Perché buttare i piatti rotti, sbeccati sul bordo o spaiati se possiamo riciclarli facilmente in questi modi creativi e utili 

Negli ultimi anni si sente spesso parlare dell’importanza del riciclo creativo. In effetti, è una pratica che permetterebbe di riutilizzare e dare una nuova vita a oggetti rotti o che non usiamo più. Con la creatività e un po’ di manualità, possiamo recuperare questi scarti ed evitare che finiscano nel cestino della spazzatura.

Grazie al riciclo creativo saremmo in grado di produrre meno rifiuti domestici. Inoltre, creare qualcosa con le nostre mani potrebbe diventare un vero e proprio passatempo, perfetto anche per i nostri bambini. L’arte del riciclo è sempre più di moda, ma è anche utile per evitare di inquinare il Pianeta.

Sono tanti gli oggetti che accantoniamo in un angolo del garage o della cantina. Spesso sono rotti o semplicemente non li utilizziamo più da tempo. Giacciono lì, in attesa di essere buttati via. Pensiamo, ad esempio, alle vecchie riviste che potrebbero essere utilissime per pulire i vetri o ricoprire il legno. Anche delle semplici vaschette in plastica (quelle che contengono la frutta), sarebbero utilissime in casa e per la stanza dei bambini.

Perché buttare i piatti rotti, sbeccati sul bordo o spaiati se possiamo riciclarli facilmente in questi modi creativi e utili

Quante volte è capitato di mettere a posto i piatti e romperne uno oppure di accorgerci del bordo scheggiato? Di solito, li buttiamo subito via per evitare di farci male. Ma prima di disfarcene, riflettiamo bene, perché sicuramente con un po’ di fantasia, possiamo donare loro un’altra vita.

Sembra assurdo, ma con questi oggetti potremmo fare davvero delle cose eccezionali. Un piatto sbeccato sul bordo potrebbe diventare un utilissimo sottovaso per le piante del giardino o del balcone oppure un perfetto oggetto per poggiare le candele o il pot-pourri profumato.

Quelli rotti e spaiati

Capita di avere ancora un vecchio servizio di piatti della nonna. Bello, elegante e magari anche decorato a mano. Non vogliamo buttarlo via perché siamo molto affezionati. Allora che fare?

Può sembrare strano, ma con questi piatti possiamo decorare le pareti di casa. Selezioniamo i più belli e inseriamo un gancetto sul retro. Ora siamo pronti per appenderli al muro. Decidiamo noi se scegliere una continuità cromatica oppure dare un tocco di colore alla parete.

Inoltre, perché buttare i piatti rotti se possiamo utilizzare i cocci come materiale drenante, da posizionare sul fondo dei vasi?

Lettura consigliata

Ecco perché tutti stanno mettendo la carta stagnola vicino alle porte di casa e nei vasi delle piante in giardino

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te