5 segreti per dimagrire a 50 anni e ridurre pancia, fianchi e braccia flaccide facilmente senza diete drastiche o allenamenti sfiancanti

In tanti pensano alla famosa “prova costume” in questo periodo. In estate ci si scopre e inevitabilmente si fanno i conti con quelli che sono i canoni estetici moderni. Vitino da vespa, glutei sodi e fisico statuario sono l’ossessione di molte donne (giovani e meno giovani). La verità, però, è che rimettersi in forma non è solo una questione legata a un fattore estetico.

Prendersi cura del proprio corpo è una prerogativa essenziale per vivere meglio e anche più a lungo. Secondo gli esperti della Fondazione Veronesi esistono almeno 5 segreti per dimagrire a 50 anni senza stress.

In determinati periodi della nostra vita, alcuni cambiamenti fisici ed emotivi potrebbero stravolgere la nostra quotidianità. La menopausa, ad esempio, è l’incubo di molte donne. Tra i tanti fattori che mettono in crisi durante la menopausa troviamo anche l’aumento di peso e la difficoltà di modellare il corpo facilmente. Le abitudini che un tempo aiutavano a restare in forma potrebbero non funzionare più. Dunque, in questi casi come comportarsi? Si può ricorrere a alcuni accorgimenti che miglioreranno notevolmente la situazione. Tenendo presente che il dimagrimento localizzato non esiste.

Ecco, dunque, 5 segreti per dimagrire a 50 anni e ridurre pancia, fianchi e braccia flaccide facilmente senza diete drastiche o allenamenti sfiancanti

Recarsi da un buon nutrizionista è il primo passo per dimagrire in modo sano. Non esistono diete universali, tuttavia, secondo l’esperta del team scientifico della Fondazione, piuttosto che una dieta ferrea, un “digiuno intermittente” potrebbe essere utile. Sostanzialmente, bisognerebbe limitare le ore della giornata in cui si mangia. Ad esempio, colazione alle 8:00, spuntino alle 11:30, pranzo alle 13:00, merenda alle 16 e cena massimo alle 20.

Seguire una dieta mediterranea è ideale per perdere peso senza sentirsi troppo frustati da un piano alimentare rigido. La dieta mediterranea ridurrebbe il rischio di sovrappeso e contribuirebbe alla prevenzione di malattie cardiache e tumorali. Aiuterebbe anche a prevenire l’insorgenza di diabete e ad attenuare i sintomi associati alla menopausa.

Per dimagrire e stare in salute, lo sport è obbligatorio. Dunque, anche le persone più pigre dovranno sforzarsi e fare un po’ di movimento. Dopo i 40 anni si consiglia di scegliere sia l’esercizio aerobico che quello di potenziamento muscolare. Correre ma anche solo camminare a passo svelto va bene. Molto efficaci sono anche le passeggiate in bicicletta e le nuotate in piscina o al mare. Si può svolgere attività fisica anche a casa e rassodare i glutei e diminuire la pancetta anche senza attrezzi particolari.

Come rassodare le braccia flaccide

Il grasso sulle braccia è difficile da smaltire, tuttavia esistono diversi esercizi facilissimi che tutti possono fare. Molto utili sono le circonduzioni con braccia tese. Alziamoci in piedi e divarichiamo leggermente le gambe. Distendiamo le braccia verso l’esterno con i palmi dalle mani rivolti verso terra. Poi, disegniamo dei piccoli cerchi muovendo le braccia. Dopo 20 ripetizioni, cambiare il senso del movimento e ripetere per altre 20 volte. Si consiglia di eseguire almeno 3 serie. Attenzione, mai sollevare le braccia sopra le spalle.

Lettura consigliata

Questa camminata è perfetta per chi soffre di dolori alla schiena perché protegge ossa, muscoli e articolazioni a qualunque età

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te