Per un secondo leggero e senza grassi animali ecco la ricetta del tofu marinato che farà impazzire vegetariani e carnivori

Le linee guida dell’OMS e delle principali fonti mediche consigliano di mangiare carne al massimo due volte a settimana. Per questo motivo è importantissimo variare la dieta e assumere anche proteine di origine vegetale. Ciò significa che possiamo assumere uova e formaggio, ma in particolare legumi e i lori derivati. Se siamo stufi di zuppe di fagioli e di lenticchie e amiamo il gusto della carne, possiamo provare il tofu. Questa specie di formaggio di soia è un’alternativa sana e leggera alle proteine animali. Il tofu da solo, però, non ha molto gusto e per questo va condito in modo sapiente. Oggi vedremo assieme una ricetta semplice ma buonissima che piacerà davvero a tutti. Ecco perché, per un secondo leggero e senza grassi animali, si può preparare la ricetta del tofu marinato per tutta la famiglia.

L’importanza della marinatura

Se vogliamo preparare un tofu gustoso, è importante soffermarsi sulle fasi della marinatura e del condimento. Entrambi questi passaggi sono fondamentali sia se cuociamo questo ingrediente che se lo preferiamo crudo. Per iniziare, dovremo scartare il panetto e avvolgerlo in due fogli di carta assorbente. In questo modo elimineremo l’acqua contenuta nel tofu e il sapore sarà più forte. Per la nostra ricetta, possiamo tagliare il tofu a cubetti e ricoprirlo di abbondante salsa di soia, olio evo e un rametto di rosmarino o una foglia di alloro.

Possiamo lasciare marinare a temperatura ambiente per un’ora e in questo modo i cubetti avranno una consistenza più morbida e gustosa.

Per un secondo leggero e senza grassi animali ecco la ricetta del tofu marinato che farà impazzire vegetariani e carnivori

A questo punto possiamo iniziare a soffriggere in padelle una cipolla e delle spezie a nostra scelta. Se amiamo un sapore affumicato simile a quello della carne, possiamo usare un pizzico di paprika. Quando il soffritto sarà bello dorato, possiamo sfumare con un goccio di salsa di soia.

A questo punto possiamo versare i nostri cubetti di tofu e girare in modo che si insaporiscano. A metà cottura possiamo versare dei semi di sesamo, che oltre ad essere decorativi hanno un sapore unico. Dopo un quarto d’ora di cottura, possiamo assaggiare, e se il tofu sarà caldo e morbido anche internamente significa che è pronto.

Ora non ci resta che servire in una ciotola e vedere la reazione dei convitati. Possiamo scommettere che anche i più scettici e amanti della carne ameranno questo piatto così semplice e gustoso.

Lettura consigliata

Per realizzare deliziosi cocktail vegani ecco cosa usare al posto dell’albume

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te