Per un salotto cupo e vecchio ecco 3 trucchi per renderlo moderno e contemporaneo

La casa in questi anni è stata la vera protagonista. Un luogo in cui non eravamo abituati a stare perché sempre pieni dalla vita caotica della città. In questo periodo, però, ci siamo resi conto di un nuovo modo di abitare gli spazi. Così il design furniture cambia e si adatta a quelle che sono le esigenze del cliente.

L’uomo e il dialogo con lo spazio

Se prima una delle critiche che, in alcuni casi, si poteva apportare agli oggetti di design era la loro poca funzionalità, la mostra di Elmgreen&Dragset, a Fondazione Prada, riflette proprio su questo. Su come l’essere umano non sia al centro dell’abitare. Un prodotto d’interni, che può essere un divano, perde la sua comodità lasciando spazio alla bellezza e alle forme.

Oggi, invece, si sta tornando a pensare agli spazi e agli oggetti per l’uomo. E così si crea un dialogo tra l’uomo e lo spazio-oggetto, e non più tra estetica e prodotto. Il bello oggi è intrinseco nell’oggetto realizzato, che può sicuramente piacere o non piacere, ma questa è solo una questione di gusti.

Così arriva il momento di ridisegnare gli spazi di casa e di renderli moderni e contemporanei, ma facendo attenzione sempre alla loro funzionalità che non può mai venire a mancare. In questo periodo se in casa avevamo una sedia scomoda, ce ne siamo accorti. La stessa cosa vale per il divano o anche per delle piccole cose che abbiamo notato semplicemente perché abbiamo vissuto la nostra casa.

Per un salotto cupo e vecchio ecco 3 trucchi per renderlo moderno e contemporaneo

Arriva dunque il momento di cambiare qualcosa della nostra casa. Non sarà necessario stravolgere gli spazi, ma tutto quello che dobbiamo fare sarà cambiare solo alcuni oggetti.

La prima cosa da fare è scegliere una libreria moderna e contemporanea. Ricordiamoci sempre che queste devono sorregge libri che sono fatti in un certo modo, hanno un certo spessore e una certa rigidità. Pensiamo sempre alla loro funzione finale.

Altro oggetto è il tavolino da mettere in salotto. Scegliamo dalle forme lineare e minimal. Possiamo però giocare con i tessuti che possono diventare preziosi. Anche qui, però, facciamo sempre attenzione alla funzione del tavolino, perché non va confuso ad esempio con un pouf dove poggiare i piedi. Se il materiale è pregiato potrebbe rovinarsi ogni volta che poggiamo i piedi. Inoltre avrà bisogno di una cura specifica, come ad esempio accade per le sedie in plexiglas.

E infine il divano. La scelta del divano è fondamentale oggi. Quando lo scegliamo e siamo in negozio, proviamolo veramente come se fossimo in casa. Perché molte volte a casa su questo ci sdraiamo, ci sediamo scomposti, di lato e quindi è giusto provarlo come se lo stessimo vivendo all’interno della nostra casa. E per un salotto cupo e vecchio ecco 3 prodotti che possiamo cambiare e che gli daranno una nuova aria.

Lettura consigliata

Si chiama regola delle 5S ed è fantastica per tenere la nostra casa in ordine e pulita

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te