Per reidratarsi dopo aver vomitato ecco la bevanda con un solo ingrediente naturale che aiuterebbe a sentirsi meglio

A tutti capita di stare male e una delle cose più stancanti sono gli attacchi di vomito. Improvvisi e violenti, possono anche portare a disidratarsi, quindi è fondamentale bere molto per reintrodurre liquidi e sali.

Può capitare che l’acqua stimoli ancora di più i conati. Se è così, si può provare una bevanda semplicissima con un ingrediente naturale che tutti hanno in casa.

Quali sono sintomi e cause del vomito e cosa fare quando arrivano gli attacchi

Il vomito è un problema molto frequente nei bambini, ma anche negli adulti. Spesso preceduto dalla nausea, negli adulti in genere non dovrebbe essere nulla di grave, ma se accompagnato da forte malessere è opportuno contattare il medico.

Una delle principali cause del vomito è la gastroenterite, un’infezione intestinale generalmente di breve durata. Alcune altre cause potrebbero essere l’emicrania, l’assunzione di alcuni farmaci o di bevande alcoliche, ma anche problemi legati all’intestino.

Tuttavia, il vomito può essere un segnale di un problema più grave se unito ad altri sintomi come dolore al petto o febbre alta.

Escludendo i casi gravi, si può provare a risolvere il problema applicando dei semplici accorgimenti.

Per reidratarsi dopo aver vomitato ecco la bevanda con un solo ingrediente naturale che aiuterebbe a sentirsi meglio

Una cosa fondamentale è evitare la disidratazione, reintroducendo i sali persi. Prima di assumere liquidi, mangiare qualcosa di solido, come i cracker salati, può essere d’aiuto per tollerarli meglio. Oltre all’acqua, che potrebbe invece stimolare ancor di più il vomito, si può provare un semplice tè al limone. Per reidratarsi dopo aver vomitato ecco la bevanda con un solo ingrediente naturale che aiuterebbe a sentirsi meglio.

Se non si ha in casa il tè al limone in bustina o sfuso, si può preparare anche in autonomia in modi diversi in base a ciò che si tollera di più.

Un’opzione è preparare un classico tè nero o verde e aggiungere successivamente la fetta di limone. Se è troppo forte, lasciare semplicemente in infusione per circa 4 minuti una fettina di limone in acqua bollente.

In alternativa, si può fare il più leggero canarino. Basta grattugiare la buccia di mezzo limone, farla bollire per 3 minuti, filtrare e bere caldo.

Se il problema è anche l’acidità di stomaco, ecco una tisana fai da te ricca di vitamine A e C che potrebbe aiutare.

Approfondimento

È questo l’infuso insospettabile che aiuterebbe contro i gas intestinali e salverebbe da situazioni imbarazzanti

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te