Per raccogliere pomodori polposi e succosi e accelerare la crescita della pianta possiamo piantarci vicino questa incredibile erba profumatissima

Sono sempre di più le persone che preferiscono coltivare ciò che mangiano piuttosto che acquistarlo al supermercato. L’hobby del giardinaggio è sempre più diffuso e non solo tra chi vive in campagna e ha un giardino a disposizione. Ormai è possibile creare un piccolo orto e far crescere la nostra verdura anche comodamente sul balcone. Possiamo acquistare delle piantine già germogliate oppure far crescere il raccolto direttamente dai semini. E il bello è che non serve neanche acquistarli, per alcune piante basta sfruttare i semini recuperati dagli ortaggi stessi.

Possiamo farlo con zucche, meloni, angurie, ma anche direttamente dai semi dei cetrioli, ad esempio. Ma non basta prendersi cura delle nostre piante per raccogliere verdure succose. Dobbiamo fare attenzione ai nemici per eccellenza di tutte le piante, i parassiti.

Per raccogliere pomodori polposi e succosi e accelerare la crescita della pianta possiamo piantarci vicino questa incredibile erba profumatissima

Purtroppo, le nostre piante possono venire attaccate da tantissimi tipi di parassiti presenti in natura. Tra i più comuni abbiamo sicuramente afidi e cocciniglia. Ma possono subire l’attacco anche di alcuni tipi di funghi. Questo vale per qualsiasi pianta, ma soprattutto quelle dell’orto sono le più colpite. Anche solo uno di questi tipi di parassiti può mettere a repentaglio la fatica di mesi. In generale esistono molti prodotti per proteggere le piante, come repellenti o insetticidi vari. Ma quando si tratta di piante da raccolto, non possiamo utilizzare troppo prodotti chimici e potenzialmente tossici. Quindi è bene utilizzare qualche rimedio naturale e, se possibile, prevenire l’attacco di questi parassiti.

Prevenire è meglio che curare

Oggi vedremo come prenderci cura in particolare della pianta di pomodoro, ma questo metodo è utile per diversi ortaggi. Questo perché, posizionando le piante nel modo giusto, possiamo fare molto di più che organizzare bene l’orto. Infatti, alcune piante possono agevolare la crescita di altre, semplicemente con la vicinanza tra loro. E una delle piante migliori per proteggere quella di pomodoro è sicuramente la melissa. Questa pianta aromatica dall’odore agrumato non è solo bella da vedere e utile in cucina. Infatti, se posizionata vicino al pomodoro, riesce a tenere lontano anche le larve dei parassiti. Inoltre, anche grazie al suo profumo, può tenere lontano gli animaletti dai nostri succosi pomodori. In questo modo, la crescita della pianta non verrà disturbata da fattori esterni e avremo un raccolto spettacolare.

Quindi, per raccogliere pomodori polposi e succosi è importante proteggere la loro piantina, sia nell’orto che sul balcone. Chi l’avrebbe mai detto che le piante aromatiche potessero avere più di una funzione, non solo in cucina. Possiamo usarle non soltanto per proteggere le piante e condire i nostri piatti, ma anche per tenere lontano gli insetti. Ad esempio, la borragine è un ottimo repellente contro mosche e afidi. Da non sottovalutare anche il fatto che sono talmente belle che possiamo posizionarle sul balcone come piante decorative.

Lettura consigliata

Le nostre nonne avevano ragione e lo confermano anche gli esperti che per tenere lontane le zanzare basta questa pianta aromatica

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te