Per pulire davvero l’orecchio bisogna smettere di usare i cotton fioc, ecco la vera tecnica infallibile

La salute dell’orecchio è importantissima. Per preservarla bisogna comprendere che il cerume, per quanto fastidioso, ha un suo ruolo nel proteggere il canale uditivo. La pulizia di quest’ultimo è necessaria, ma quando si usano i cotton fioc la quantità di cerume che si rimuove è minima.

La maggior parte di esso viene spinta, invece, in fondo all’orecchio, e può creare sensazioni ancor meno piacevoli. Oltre a quella di continuare a sentirlo sporco, continuare ad accumularlo può provocare dolore, minore capacità uditiva, percezioni simili all’acufene e alla vertigine.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Gli Esperti di ProiezionidiBorsa hanno allora pensato di proporre ai Lettori un vero segreto. Perché per pulire davvero l’orecchio bisogna smettere di usare i cotton fioc, ecco la vera tecnica infallibile consigliata dal dottor Mandell e spiegata bene sul suo canale YouTube.

Inutile dire che queste informazioni non hanno una reale valenza medica, e non possono in alcun modo sostituire la visita e la diagnosi del proprio dottore. La Redazione consiglia sempre di consultare uno specialista o il medico di fiducia prima di avventurarsi in cose complesse.

Niente metodi invasivi

Innanzitutto, una breve spiegazione sulla funzione protettiva del cerume. La secrezione di questa sostanza difende l’orecchio da una serie di agenti esterni quali cellule epiteliali morte e polvere, proteggendone le zone più interne ed evitando che si infiammino. Bisogna ricordare anche questo, quando si procede alla pulizia dell’orecchio.

Un consiglio che molti specialisti danno, ormai è chiaro, è quello di evitare metodi invasivi come quello dei cotton fioc. In commercio ci sono molti liquidi che aiutano nella pulizia dell’orecchio: l’olio d’oliva, l’acido borico e altri. Ma il metodo migliore è così semplice che potrebbe lasciare molti basiti.

Il dottor Mandell spiega, infatti, che basta lasciar entrare nel canale uditivo l’acqua calda e il sapone che si usano sotto la doccia. Meglio, ovviamente, se il detergente è neutro e l’acqua non è bollente. L’azione combinata di acqua, calore e sapone ammorbidirà il cerume senza danneggiare l’orecchio.

Infine, per pulire davvero l’orecchio bisogna smettere di usare i cotton fioc, ecco la vera tecnica infallibile: usare una pipetta per l’orecchio dei bambini. Questa favorirà la naturale fuoriuscita del cerume in eccesso ed eviterà danni.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te