Per piante di peperone sane e rigogliose a costo zero basta questo semplice concime naturale

Quando ci si accinge a fare l’orto per la prima volta, spesso, facendosi prendere dall’entusiasmo si commettono degli errori.

In questo articolo si accompagnerà il lettore alla scoperta della coltivazione di uno degli ortaggi più amati in assoluto: il peperone.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

I peperoni, amati e molto diffusi, racchiudono in sé diverse varietà di ortaggi. Dai peperoni tondi a quelli lunghi e affusolati, grandi o piccoli. Un ortaggio che contiene poche calorie ma ricco di benefici grazie a fibre, acqua e all’effetto diuretico.

Siamo abituati a vedere sul bancone del supermercato peperoni gialli o rossi. Non molti sanno che, in realtà, all’inizio questi ortaggi sono verdi, solo in seguito acquisteranno le varie sfumature.

Coltivazione

Per crescere bene, sia in terra che in vaso, i peperoni devono essere sistemati in un punto assolato, molto caldo e riparato dai venti.

Ci troviamo di fronte, infatti, a una pianta che teme molto il freddo e necessita di temperatura costante. Se le temperature dovessero ancora scendere durante la notte si consiglia di coprire la piantina con un tessuto non tessuto.

La piantina dovrà essere acquistata a maggio quanto le temperature, in primavera inoltrata, sono più stabili. La messa a dimora in vaso dovrà essere fatta utilizzando un contenitore di circa una ventina di centimetri di diametro e cinquanta di profondità.

Il peperone necessita di un terriccio universale ricco di humus e ben drenato.

Nel caso in cui la piantina acquistata avesse già fiori o frutti sarà importante rimuoverli per permetterle di concentrarsi sulla crescita.
I frutti che nasceranno in seguito saranno molto più forti e sani.

Le annaffiature dovranno avvenire con una certa regolarità utilizzando acqua a temperatura ambiente.

La potatura delle piante di peperone dovrà avvenire per permettere loro di svilupparsi nella maniera migliore. Si stimolano le piante ad irrobustirsi e garantire una produzione costante.

I peperoni saranno perfetti da coltivare insieme alle insalate, alle melanzane, ai pomodori, alle patate e ai cavoli.

Per piante di peperone sane e rigogliose a costo zero basta questo semplice concime naturale

Per crescere forte e sana la nostra piantina avrà anche bisogno di essere concimata a dovere specialmente quanto inizieranno a formarsi i frutti.

Il concime che potrà essere utilizzato, ogni due settimane, dovrà essere ricco di azoto, fosforo e potassio. In fase di trapianto potrà, poi, essere aggiunto al terriccio dell’humus di lombrico. Una volta che la pianta avrà molti frutti si potrà concimare per farli ingrossare utilizzando concimi ricchi di calcio e potassio. Questi elementi stimoleranno la crescita dei frutti. Oltre ai classici concimi potranno anche essere utilizzati dei rimedi casalinghi come le bucce di banana e l’acqua che si trova nelle confezioni dei ceci.

Le bucce di banana dovranno essere tagliate e fatte bollire per circa un quarto d’ora. Si potrà utilizzare questo preparato per annaffiare le piante.

Tutti elementi ricchi di calcio e potassio utile per sviluppare i frutti dei peperoni. Ecco perché per piante di peperone sane e rigogliose a costo zero basta questo semplice concime naturale.

Per approfondire si consiglia questa lettura.

Consigliati per te