Come cucinare i peperoni ripieni al forno succosi e non secchi

peperoni ripieni

I peperoni ripieni sono un piatto della tradizione molto amato da tutti che prevede tantissime varianti. Nelle ricette più classiche si trova con un ripieno di carne macinata, ma si può farcire a piacimento. C’è chi aggiunge il tonno, la salsiccia fresca o anche il riso come base e abbondando con i condimenti.

Ottimo piatto da servire come secondo, i peperoni ripieni al forno sono buonissimi anche come antipasto. Serviti con dei bignè salati di pasta choux, sono solo una delle idee più sfiziose per degli antipasti veloci. Servono solo 30 minuti di cottura, ma per non farli seccare bisogna fare attenzione a un paio di cose.

3 errori da non fare per un piatto da veri chef

A prescindere dal ripieno che si sceglie per la farcitura, ci sono dei passaggi importanti da non sottovalutare. Il primo errore molto comune è tagliare il peperone nel modo sbagliato causando la fuoriuscita del ripieno. Se si utilizzano peperoni grandi tipo quelli di Carmagnola IGP, attenzione all’incisione sulla calotta. Meno si fanno tagli sul resto del peperone, più il gustoso succo rimarrà all’interno. Se si utilizzano i peperoni allungati come quelli di Senise IGP, attenzione alle due metà a forma di barchetta. Devono essere più precise possibile e vanno maneggiate poco, altrimenti diventano mollicce.

Un altro errore molto comune è cucinare nella stessa pirofila peperoni di dimensioni diverse, questo rende problematica la cottura omogenea. È meglio sceglierli di dimensioni simili per non sbagliare temperatura e tempi di cottura. Infine, l’ultimo errore riguarda la cottura in forno, non bisogna mai dimenticare di aggiungere un po’ di acqua nella pirofila. Che si cuociano senza o con il sugo, è importante che ci sia una parte liquida. L’umidità in più renderà i peperoni morbidi e succosi al punto giusto ed eviterà che siano rinsecchiti.

Come cucinare i peperoni ripieni al forno succosi e non secchi

Questi accorgimenti sono utili per ogni tipo di ripieno, ma ogni farcitura ha bisogno di qualche trucchetto diverso. Se si preparano con la carne macinata, aggiungiamo un po’ di salsiccia fresca, renderà il ripieno morbido e succoso. Ancora, se usiamo il tonno, invece del pangrattato utilizziamo la mollica di pane, il ripieno sarà più compatto senza utilizzare uova. Se si sceglie il riso, aggiungiamo un po’ di provola e della mortadella a cubettini per dare più sapore.

Anche se sembrano un piatto semplice è importante sapere come cucinare i peperoni ripieni al forno. Con alcuni piccoli accorgimenti si possono servire dei peperoni gustosi e succulenti che ameranno tutti. È proprio come succede con la pasta al forno, basta tralasciare un piccolo dettaglio per rovinare il piatto. I peperoni dovrebbero essere sempre morbidi e saporiti, come la pasta al forno dovrebbe avere sempre la crosticina croccante.

Lettura consigliata

I 3 errori da non fare per preparare una pasta al forno da mangiare con gli occhi

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te