Per intestino e diuresi regolare potremmo mettere in tavola questo piatto di stagione da leccarsi i baffi

L’alimentazione sana è una pratica importante a tutte l’età, ma i suoi effetti diventano ancora più evidente a partire dai 50 anni. Il nostro metabolismo comincia a rallentare e anche le funzioni più semplici del nostro corpo cominciano a vacillare. Un esempio lampante è la difficoltà sempre maggiore di eliminare le scorie dal nostro corpo. Ecco perché, per intestino e diuresi regolare potremmo mettere in tavola questo piatto di stagione da leccarsi i baffi.

Si tratta di un contorno o un secondo a base di bieta. Questa verdura apporterebbe acqua e fibre così da facilitare il transito intestinale. Non solo, potrebbe anche contribuire al senso di sazietà e a regolare i livelli di glucosio. Aggiungiamo che la bieta conterebbe anche sostanze antiossidanti, capaci di aiutare nella prevenire l’invecchiamento.

Nelle foglie verdi della bieta troveremo anche il calcio, utile per la salute delle ossa e dei denti, e la vitamina K, che oltre a rinforzare le ossa sostiene la salute del sistema nervoso.

La bieta contiene anche potassio, che contribuisce a tenere sotto controllo la pressione sanguigna e favorirebbe la diuresi. Infine, la luteina contenuta nella bieta, proteggerebbe la salute degli occhi e la biotina quella di pelle e capelli

Fortunatamente, la bieta non è solo un alimento salutare, ma anche poco costoso.

Ingredienti

  • 1000 gr biete da taglio;
  • 50 grammi burro;
  • 25 grammi pinoli;
  • 5 cucchiai olio di oliva;
  • 2 fette pane raffermo.

Per intestino e diuresi regolare mettiamo in tavola questo piatto di stagione da leccarsi i baffi

La ricetta di oggi è davvero semplice ed economica, dal momento che si basa perlopiù su ingredienti “poveri”. Cominciamo proprio da uno di questi, le biete o bietole. Per prima cosa, rimuoviamo i gambi più duri e laviamo con cura le foglie. Mettiamo intanto a bollire dell’acqua leggermente salata. Buttiamoci le biete e lasciamole cuocere per soli 10 minuti, poi scoliamole e strizziamole.

Passiamo al pane, meglio se raffermo, così da avere la giusta consistenza e riciclarlo. Mettiamone due fette in un frullatore e tostiamo in padella insieme a un filo d’olio. Dobbiamo ottenere delle briciole croccanti e dorate, momento in cui possiamo rimuoverle dal fuoco. Insieme al pane o successivamente, tostiamo anche i pinoli. Uniamo questi ultimi e il pane in una ciotola e mescoliamo.

Prendiamo un’altra padella e facciamola scaldare con 50 grammi di burro. Appena sarà fuso, mettiamo le biete sul fuoco. Facciamole insaporire per pochissimi minuti aiutandoci con un mestolo. Adesso non ci resta che servire le verdure con una generosa spolverata di mollica fritta e pinoli.

Per un’alternativa più leggera, possiamo sostituire il burro delle biete un filo d’olio.

Non fermiamoci qui e teniamo colesterolo, glicemia e pressione sotto controllo grazie a questa ricetta gustosa per l’inverno.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te