Per insaporire il cavolfiore lesso o al vapore proviamo questa salsina senza besciamella pronta in pochi minuti 

Inutile dire che la prima settimana al rientro dalle vacanze natalizie ci costringe a riprendere ritmi serrati e stressanti.

Anche quando poi la giornata lavorativa è finita, non c’è tempo per rilassarsi: spesso bisogna correre a fare spesa o comunque cucinare per la famiglia.

Visto il tripudio di prelibatezze consumate nel periodo festivo, sentiamo il dovere e la necessità di rimetterci in carreggiata, quindi via alle ricette light.

Per fortuna, abbiamo l’imbarazzo della scelta riguardo alle verdure invernali e possiamo anche provare a valorizzarle senza stravolgerne l’apporto calorico.

Basta al solito ortaggio lessato

Tra gli ortaggi più leggeri troviamo il cavolfiore, il cui sapore delicato fa da contraltare ad un aroma decisamente più corposo in fase di cottura.

Peraltro, di solito, lo mettiamo semplicemente a bollire, o, se proprio ne abbiamo voglia, lo gratiniamo in forno, rischiando comunque di farcelo venire a noia.

Diciamo stop, dunque, alle solite ricette, infatti, per insaporire il cavolfiore lesso o al vapore proviamo questa salsina senza besciamella pronta in pochi minuti.

Il cavolfiore alla Cavour

Nonostante il nome altisonante, la preparazione è, in realtà, davvero semplicissima e veloce: bastano solo 15 minuti per portare in tavola un contorno più gustoso.

Insomma, l’ideale anche quando abbiamo fretta e non abbiamo voglia di passare troppo tempo ai fornelli.

Le dosi per 4 persone, prevedono:

  • 1 cavolfiore medio;
  • 2 uova sode;
  • 2 acciughe;
  • 50 g di burro;
  • 50 g di parmigiano grattugiato;
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato;
  • succo di limone;
  • sale q.b.

Per insaporire il cavolfiore lesso o al vapore proviamo questa salsina senza besciamella pronta in pochi minuti

Per prima cosa, laviamo e puliamo il cavolfiore, eliminando eventuali foglie e la base gambo; suddividiamolo quindi in cimette.

A questo punto, facciamole bollire in acqua poco salata per una decina di minuti in quanto devono ammorbidirsi, ma non risultare troppo cotte.

Una volta scolate, passiamole rapidamente in padella con un filo di burro.

Trasferiamole, quindi, in una pirofila imburrata altrettanto moderatamente e, dopo averle ricoperte di formaggio grattugiato, inforniamole a 180° C per 10 minuti.

Nel frattempo, dedichiamoci a preparare la salsina: sgusciamo le uova sode, riduciamole a pezzetti e amalgamiamole con acciughe e prezzemolo tritato.

Aggiungiamo poi al composto una cremina ottenuta facendo rosolare qualche noce di burro con il succo di limone e finiamo di amalgamare.

Una volta estratti i cavolfiori gratinati, condiamoli con la salsa appena descritta e portiamo subito in tavola.

Approfondimento

Anziché lessarli o farli in pastella, proviamo i broccoli con questa ricetta velocissima e sfiziosa ma light.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te