Per fare un’insalata di riso senza tonno ecco una semplice ricetta golosa anche per varietà basmati e venere

Le insalate miste e fredde sono un piatto unico che d’estate stuzzica l’appetito e va per la maggiore. Di versioni ne esistono tantissime, tra ricette classiche e personalizzazioni in base ai propri gusti.

Quella più light, di solito, è a base di tre/quattro varietà di lattuga, pomodorini, mais e magari qualche mozzarellina. Poi, ci sono quelle fatte con patate e verdure grigliate oppure i mix a base di cereali ideali come primo piatto.

Ancora, nella lista possiamo aggiungere le insalate di pasta ma anche quelle di pollo. Gettonatissima, inoltre, è quella a base di riso, dove cicchi croccanti si sposano con verdure e condimenti più disparati.

Tra questi un grande classico è il tonno, fondamentale per portare gusto e sapidità. Tuttavia, se volessimo abolirlo dalla lista degli ingredienti, potremmo provare una ricetta veloce e semplice, perfetta sia con riso classico, integrale, basmati o venere.

Ingredienti

Per 300 grammi di riso parboiled, integrale, basmati o venere:

  • 100 grammi di carciofi sott’olio;
  • 80-100 grammi di funghi sott’olio, varietà champignon o varietà miste con i porcini;
  • 3 cucchiai di giardiniera sott’aceto (mix di verdure come carote, cipolle, sedano, cetrioli, peperoni);
  • 2 cucchiai di olive verdi denocciolate;
  • 2 wurstel di suino o pollo;
  • olio extravergine di oliva q.b.;
  • sale q.b.

Per fare un’insalata di riso senza tonno ecco una semplice ricetta golosa anche per varietà basmati e venere

Iniziamo il procedimento cuocendo il riso in abbondante acqua salata rispettando le tempistiche riportare sulla confezione per ogni tipologia. Una volta pronto, scoliamolo a lungo per eliminare tutta l’acqua di cottura e lasciamolo raffreddare.

Nel frattempo, possiamo dedicarci ai condimenti. Tagliamo i wurstel a rondelle sottili e grigliamoli in una padella per un minuto circa a lato o fino a quando saranno ben dorati e croccanti.

Trasferiamoli all’interno di una ciotola capiente a questi aggiungiamo le olive verdi tagliate sempre a rondelle e la giardiniera, ben scolata, frullata in un mixer. Poi, incorporiamo anche i funghi e i carciofi, da tagliare in pezzi più piccoli laddove fosse necessario.

Infine, versiamo il riso, aggiungiamo un filo d’olio Evo a crudo e mescoliamo per far amalgamare tutti gli ingredienti.

Variante

Quindi, per fare un’insalata di riso senza tonno possiamo provare questa ricetta semplicissima ma molto gustosa. Per renderla ancora più ricca e fresca potremmo aggiungere anche dei pomodorini ciliegini o datterini.

Inoltre, potremmo completare il condimento con qualche altro sapore in più, aggiungendo foglie di basilico fresco o menta.

Lettura consigliata 

5 trucchi per riconoscere un’anguria buona e matura e scegliere la più dolce e fresca al supermercato

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te