Per fare scorta di antiossidanti e abbassare i trigliceridi potrebbe esserci d’aiuto questo apprezzatissimo legume

Per il nostro stato di salute è fondamentale mantenere un’alimentazione il più possibile sana ed equilibrata, abbinata ad un regolare esercizio fisico.

Inoltre, è buona norma sottoporsi, almeno una volta l’anno, ad esami del sangue per verificare che tutti i valori siano corretti.

Non dobbiamo mai trascurare questo fattore; per esempio, se i trigliceridi raggiungessero livelli troppo alti potrebbero essere un fattore di rischio per la nostra salute.

Inoltre, non dovremmo mai trascurare l’assunzione di antiossidanti attraverso gli alimenti; essi si trovano soprattutto nella verdura e nella frutta dal colore vivace.

Non tutti sanno che questo frutto poco conosciuto ma ricco di antiossidanti potrebbe aiutarci a combattere il diabete oltre ad essere delizioso.

Per fare scorta di antiossidanti e abbassare i trigliceridi potrebbe esserci d’aiuto questo apprezzatissimo legume

Per prima cosa è bene sapere che il benessere, sia mentale che fisico, è anche dato da una corretta alimentazione.

È sempre importante rivolgersi al proprio medico di base o ad uno specialista che ci dia una dieta personalizzata in base alla nostra situazione specifica.

Spesso mangiamo in maniera disorganizzata e sregolata ma dovremmo fare attenzione al consumo eccessivo di questo delizioso pesce perché ricco di sodio e colesterolo.

Ad ogni modo molti non sanno che c’è un legume dalle straordinarie proprietà benefiche che ci potrebbe essere d’aiuto.

Si tratta delle lenticchie, ricche di fibre (8,3 g per 100 grammi), che sono dei preziosi alleati in grado di favorire il senso di sazietà.

Non tutti sanno che questi legumi hanno un buon contenuto di isoflavoni, tra le altre proprietà, elementi grazie ai quali potremmo contrastare i radicali liberi.

Inoltre, queste contengono anche la tiamina e la vitamina PP che è utilissima in quanto potrebbe aiutarci ad abbassare i trigliceridi nel sangue.

Va sottolineato che le lenticchie devono essere consumate cotte ma che si prestano a diverse preparazioni, essendo particolarmente versatili.

Sarebbe utile cucinarle in pentola a pressione poiché, così, dovremmo mantenere inalterate le loro proprietà nutritive.

Dovremo lasciarle ammollo per circa 2 ore e poi porle in una pentola a pressione con un quantitativo d’acqua sufficiente a ricoprirle.

A seconda della nostra preferenza, potremo aggiungerci dell’olio o delle spezie, dopodiché potremo procedere con la cottura per una ventina di minuti.

Non resterà che aprire il coperchio e condirle, per poi servirle a tavola e gustarle come le preferiamo.

Non tutti sanno che per fare scorta di antiossidanti e abbassare i trigliceridi potrebbe esserci d’aiuto questo apprezzatissimo legume molto consumato durante le feste natalizie.

Come abbinare questo alimento

Possiamo utilizzare le lenticchie sia come primo piatto che come secondo piatto; particolarmente apprezzato infatti è l’hamburger di lenticchie, oltre ad essere salutare.

Utilizzandolo come primo piatto invece potremo integrarlo a vellutate o zuppe di stagione, tanto apprezzate quando comincia a far freddo.

Approfondimento

Una torta di mele ricca di antiossidanti e vitamine grazie a questo insospettabile ingrediente

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te