Per fare i sali da bagno in casa senza bicarbonato proviamo queste 2 ricette

Tornati da una giornata stressante non c’è nulla di meglio di un bel bagno rilassante. Dedicare un po’ di tempo a noi stessi, infatti, è il metodo migliore per lasciare da parte le preoccupazioni. Se al nostro momento di relax aggiungiamo anche dei sali da bagno, allora avremo ancora più benefici.

Non sempre, però, li abbiamo a disposizione. Spesso e volentieri ce ne ricordiamo solo nel momento in cui stiamo già preparando il bagno. Per evitare che questo succeda, possiamo fare i nostri sali da bagno comodamente in casa. Ci basteranno davvero pochissimi ingredienti per prepararli e potremmo personalizzarli in base alle nostre preferenze.

Per fare i sali da bagno in casa senza bicarbonato proviamo queste 2 ricette

I sali da bagno portano tantissimi benefici a chi li utilizza. Per prima cosa aiuterebbero a drenare i liquidi in eccesso, grazie al sale. Inoltre, aiutano a pulire la pelle in profondità e a renderla più morbida. Fare un buon bagno con i sali, però, non ha effetti solo sulla nostra bellezza. Infatti, potremmo anche dormire meglio e combattere l’insonnia, grazie ai profumi rilassanti. Questo ci porterà anche a migliorare l’umore, dato dal giusto riposo.

Preparare i sali da bagno è davvero semplice e veloce. Molti utilizzano il bicarbonato come alternativa, ma in realtà non ha lo stesso effetto benefico dato dal sale. Ci sono varie ricette per crearli e alcuni ingredienti potrebbero cambiare in base alle nostre preferenze. Per la prima ricetta serviranno:

  • 4 tazze di sale marino grosso;
  • 6 gocce di colorante per alimenti;
  • 1 cucchiaio di glicerina;
  • 4 gocce di olio essenziale a piacimento;
  • 1 busta di plastica richiudibile.

Come preparare i sali da bagno agli oli essenziali

Per fare i sali da bagno in casa versiamo il sale marino all’interno di una terrina e aggiungiamo il colore alimentare scelto. Mescoliamo bene e mettiamo anche la glicerina. Nel caso in cui avessimo comprato quella solida, facciamola sciogliere a bagnomaria.

Mettiamo il composto all’interno di un contenitore di vetro aperto e lasciamo asciugare per 24 ore. Infine, passato il tempo mettiamo l’olio essenziale prescelto e mescoliamo. Mettiamo il tutto dentro una busta di plastica e aspettiamo un paio di giorni, in modo che il profumo venga assorbito dal sale.

Utilizziamo anche le erbe aromatiche

La seconda ricetta, invece, vede l’utilizzo di erbe e fiori. Per prepararla ci serviranno:

  • 4 tazze di sale marino grosso;
  • 3 tazze di petali di rosa, violetta o erbe aromatiche (lavanda o rosmarino);
  • 1 cucchiaio di glicerina solida;
  • 1 boccetta di vetro richiudibile.

In una ciotola versiamo il sale e la glicerina, mescolando bene. Prendiamo la boccetta di vetro e versiamo uno strato di sale. Poi mettiamo i fiori o le erbe aromatiche prescelte e ricopriamo con uno strato di sale. Ripetiamo l’operazione fino a quando non avremo riempito interamente il vaso. Chiudiamo il tutto e mettiamo al sole durante il giorno, per almeno 10 giorni. Passato il tempo i nostri sali saranno pronti.

Lettura consigliata

Riutilizziamo le boccette di profumo vuote per profumare e decorare la casa

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te