Per eliminare i peli incarniti sulle gambe prima di crema e pinzetta potremmo provare 2 rimedi economici e naturali

L’arrivo dei primi caldi primaverili prima e dell’estate poi spingono molte donne ad abbandonare i jeans in favore di vestiti corti e shorts. Il ritorno delle minigonne è un incentivo a mettere in mostra le gambe. In tante, prima di scoprire questa parte del corpo, preferiscono ricorrere a cerette, rasoi o creme depilatorie per rimuovere i peli in eccesso. Questo potrebbe provocare l’insorgere di un problema particolarmente fastidioso, quello dei peli incarniti. Si tratta di un disturbo che può colpire sia gli uomini che le donne, va ricondotto ad una rasatura errata. Per gli uomini si presenta specialmente sul mento e, in generale, sul viso. Per le donne, invece, gambe e ascelle sono il luogo da tenere maggiormente sotto controllo. Oggi si cercherà di capire perché si formano i peli incarniti e, soprattutto come eliminare quelli che non danno tregua sulle gambe.

Le cause

Come si scriveva in precedenza, una delle cause principali dei peli incarniti è una rasatura scorretta. Il rasoio ma anche la ceretta, infatti, potrebbero favorire la crescita anomala del pelo. Questo invece di crescere normalmente tenderà a svilupparsi sotto la pelle arrivando ad incarnirsi. Ci si accorgerà del problema per via del prurito ma anche per la presenza di pustole e foruncoli. Negli stadi più avanzati potrebbero presentarsi anche pus e follicolite. Tra le cause che provocano questo disturbo, oltre alla depilazione, troviamo anche indumenti eccessivamente stretti come gli skinny jeans.

Come evitarli

Per evitare il formarsi di peli incarniti sulle gambe si consiglia di limitare l’utilizzo del rasoio preferendo la ceretta o la crema depilatoria. Inoltre, si potrebbe anche procedere con degli scrub utili per rimuovere quelle cellule morte che potrebbero ostruire la fuoriuscita del pelo. Prima della rasatura, poi, meglio inumidire la pelle che, successivamente, andrà idratata.

Per eliminare i peli incarniti sulle gambe prima di crema e pinzetta potremmo provare 2 rimedi economici e naturali

La maggior parte dei problemi riguardanti i peli incarniti si risolverà da sola. Tuttavia, per rimuoverli autonomamente si potrà procedere in diversi modi. Prendere una pinzetta e, dopo averla disinfettata, utilizzarla per eliminare il pelo sotto l’epidermide. Bisognerà, però, fare attenzione a non procurarsi dei tagli che potrebbero peggiorare la situazione. Dopo avere rimosso il pelo passare dell’acqua ossigenata sulla zona trattata. Preferire, poi, la crema depilatoria al rasoio e seguire attentamente le istruzioni sulla confezione.

Per eliminare i peli incarniti sulle gambe prima di procedere con la pinzetta o la crema potranno soccorrerci dei rimedi naturali. Tra questi il sale da fare agire qualche minuto sulla zona da trattare dopo averlo unito all’acqua. Per procedere con lo scrub si potranno, poi, utilizzare il composto formato da zucchero bianco e acqua ma anche prodotti come il guanto di crine. Inoltre, in commercio esistono prodotti creati appositamente per combattere i peli incarniti. Tra questi delle creme a base di arnica e hamamelis a circa 7 euro o lozioni esfolianti a circa 20 euro.

Lettura consigliata

Più di calli e duroni attenzione alle dita dei piedi perché potremmo soffrire di questo problema doloroso come l’alluce valgo

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te