Per combattere la cellulite meglio correre o camminare e come allenarsi

La cellulite è uno degli inestetismi più diffusi ed odiati dalla popolazione, soprattutto femminile. È un inestetismo che caratterizza solitamente le gambe, talvolta però anche pancia e braccia sulle quali compare la cosiddetta pelle a buccia d’arancia.

La cellulite è un’infiammazione tissutale dovuta ad un’alterazione del microcircolo e consequenzialmente, nei casi più gravi, interessa anche il tessuto sottostante, creando delle vere e proprie alterazioni nel metabolismo tissutale sottocutaneo. Solitamente l’inefficienza dei vasi nel drenare i liquidi ne causa un ristagno, in più l’alterazione metabolica a livello degli adipociti, le cellule di grasso, li fa crescere di volume. In questo modo queste cellule rimarranno intrappolate tra i vasi sanguigni e linfatici, quasi strozzati. Questo meccanismo porta con sé una serie di reazioni a catena generando indolenzimento degli arti inferiore, talvolta dolore e gonfiore.

Come prevenirla e combatterla

Per fronteggiare questa situazione sicuramente un aspetto fondamentale è la cura dell’alimentazione. Infatti, più è salutare e pulita l’alimentazione e minore sarà il rischio di sviluppare stati infiammatori. Inoltre anche piccoli accorgimenti come una corretta idratazione, evitare di indossare indumenti stretti, di accavallare le gambe, ma anche di passare tante ore nella stessa posizione in piedi o seduti possono aiutarci. In più al termine di ogni giornata è indispensabile porre per almeno 15 minuti le gambe in alto, in modo da favorire il microcircolo. Indispensabili anche i bendaggi freddi e l’uso di creme da applicare con massaggi caratterizzati da manovre circolari dal basso verso l’alto.

Un altro aspetto molto sottovalutato, ma che svolge un’azione importantissima nella prevenzione e nella cura di questo inestetismo, è l’attività sportiva.

Infatti praticare sport, o già solo il camminare, permette di riattivare il microcircolo. Ma per combattere la cellulite meglio correre o camminare per evitare di peggiorare la situazione?

Camminare avrebbe numerosi benefici sul microcircolo, infatti ridurrebbe i problemi vascolari del 27% circa. La camminata, infatti, accelera il battito cardiaco tenendo allenato il cuore. Camminare stimola il microcircolo e pertanto sembrerebbe essere un ottimo alleato per contrastare la cellulite.

Per combattere la cellulite meglio correre o camminare e come allenarsi

La corsa, al contrario, nonostante i numerosi benefici sull’organismo, potrebbe addirittura peggiorare i sintomi della cellulite. Infatti l’impatto ripetuto del piede contro il suolo porterebbe il sangue a circolare in maniera meno efficiente.

Infine ricordiamo che per trattare e prevenire la cellulite sia la corsa che la camminata da sole non sarebbero sufficienti. Infatti, oltre all’attività aerobica, come la corsa, andrebbero affiancati esercizi specifici volti a tonificare la muscolatura.

Lettura consigliata

Pochissime calorie e tante vitamine per questo frutto di stagione che aiuterebbe a dimagrire e abbassare la pressione

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te