Per combattere il gonfiore addominale e perdere una taglia senza fatica sono queste le verdure più indicate da consumare regolarmente

Il gonfiore addominale è un problema molto comune. Si ha la sensazione di avere un pallone rigonfio in pancia ed è associato frequentemente ad una produzione eccessiva di gas. A meno che non ci siano condizioni più serie, per le quali è necessario un consulto medico, all’origine del gonfiore c’è spesso uno stile di vita sbagliato: alimentazione scorretta, sedentarietà e stress.

Le buone abitudini per sgonfiare la pancia

Molto spesso il gonfiore addominale è associato a fattori psicologici, quali stress, ansie ed insonnia. Per evitare queste condizioni l’attività fisica regolare aiuta molto. Infatti produce sostanze chimiche calmanti che hanno l’effetto di ridurre le tensioni, facilitare il sonno, stabilizzare l’umore e aumentare l’autostima. Inoltre la contrazione dei muscoli addominali durante l’attività aiuta la progressione del gas nell’intestino e quindi la sua espulsione, combattendo il gonfiore.

Per combattere la pancia gonfia un ruolo fondamentale ce l’ha l’alimentazione e le abitudini che l’accompagnano. È buona norma evitare pasti troppo abbondanti, soprattutto di sera, e mangiare lentamente, masticando bene e a lungo.

Una corretta idratazione è necessaria per favorire la motilità intestinale che, a sua volta, favorisce l’eliminazione delle tossine. Bisogna assolutamente evitare le bibite gassate, i succhi di frutta troppo zuccherati e gli alcolici. Vanno benissimo acqua, spremute e tisane che aiutano a ridurre la fermentazione intestinale, come quelle all’anice, finocchio, melissa e menta.

Per evitare di ingerire aria, bisogna evitare di bere con le cannucce e di masticare in continuazione chewing-gum e caramelle.

Per quel che riguarda l’alimentazione in senso stretto, bisogna evitare fritture, carni grasse, salse, snack e piatti già pronti. Altri alimenti come latticini, legumi, frutta e verdura non sono da escludere a priori, ma andranno scelti e consumati con qualche accortezza. Sono infatti essenziali ai fini nutrizionali e bisognerebbe introdurli nella dieta gradualmente, affinché l’intestino abbia modo di abituarsi.

Per combattere il gonfiore addominale e perdere una taglia senza fatica sono queste le verdure più indicate da consumare regolarmente

Per contrastare il problema, le verdure di stagione possono essere delle ottime alleate, ma occorre scegliere quelle giuste.

Alcune varietà come broccoli, cavoli, cavolfiori, verze, nonostante abbiano poche calorie e tante virtù salutari, in caso di gonfiore favoriscono la fermentazione intestinale e quindi peggiorano il problema. Le verdure da scegliere in inverno per sgonfiarsi sono invece il radicchio rosso, la bietola, la catalogna e il cavolo nero. Sono verdure diuretiche, depurative e ricche di antiossidanti, che facilitano lo smaltimento delle tossine e l’eliminazione dei gas intestinali. Vanno cotte al vapore e condite con un filo d’olio evo a crudo per rendere le fibre ancora più digeribili.

Per combattere il gonfiore addominale e perdere una taglia senza fatica, quindi, sono queste le verdure più indicate da consumare regolarmente.

Approfondimento

Per proteggere il sistema cardiovascolare e depurare l’organismo è questo il contorno leggero e sfizioso da gustare assolutamente

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te