Per alzare immediatamente la pressione la risposta non sarebbe la caffeina ma questi banalissimi alimenti tascabili remineralizzanti e tonificanti

Come per chi soffre di pressione alta, esistono anche persone che soffrono di pressione bassa. In parametri normali il nostro corpo dovrebbe avere la minima a 80-85 e la massima a 120-130. Ma esistono casi in cui spesso la massima non supera i 100. I rischi per la salute sono sicuramente da non sottovalutare. Ma, in giornate particolarmente stancanti o quando ci alziamo repentinamente, può capitare che la vista si annebbi. Le temperature esterne non aiutano chi soffre di questa problematica. In periodi particolarmente caldi senza una buona idratazione potremo incappare in capogiri improvvisi. Come anche nel caso di giornate invernali, tenere il cappotto o abbigliamento troppo pesante in luoghi chiusi non aiuta la nostra pressione arteriosa.

Per alzare immediatamente la pressione la risposta non sarebbe la caffeina ma questi banalissimi alimenti tascabili remineralizzanti e tonificanti

Per i più esperti esistono dei trucchi che potrebbero prevenire anche questo tipo di incidenti. E, nella nostra dieta di tutti i giorni, ci sarebbero alimenti o bevande che dovremmo avere sempre con noi. Per alzare immediatamente la pressione la risposta non sarebbe la caffeina ma questi banalissimi alimenti tascabili remineralizzanti e tonificanti. Spesso sembra che il caffè sia la soluzione migliore, ma è anche la più effimera. Infatti, il suo effetto durerebbe poco e poi il nostro organismo ne risentirà nuovamente il bisogno. Inoltre, grosse quantità di caffeina sono sconsigliate perché avrebbero delle gravi ripercussioni sulla nostra salute nel lungo termine.

Acqua e zucchero

Spesso la più immediata soluzione quando la pressione si abbassa a causa del cosiddetto calo di zuccheri è bere dell’acqua zuccherata. Se la associamo anche ad una posizione distesa con le gambe in aria allora il sollievo sarà quasi immediato. Lo zucchero permette di aumentare la pressione arteriosa provocando una vasocostrizione periferica.

Banane e frutta secca

Soprattutto in ambienti particolarmente caldi è bene avere sempre con sé mandorle e banane. Soprattutto nei periodi invernali dove il riscaldamento nei posti al chiuso è sempre accesso a temperature elevante. Le banane sarebbero consigliate per il loro alto contenuto di potassio e la frutta secca sarebbe remineralizzante. Il problema degli svenimenti è proprio mancanza di Sali minerali nel corpo e quindi disidratazione. Per questo motivo avere dei cibi tascabili è sempre consigliabile, ma solo se associati ad una buonissima idratazione giornaliera.

Liquirizia

Uno degli alimenti che garantiscono una buona ripresa della pressione arteriosa è la liquirizia. Tonificante, aiuta il nostro corpo a sentirsi subito meglio. Dovremo avere sempre con noi delle caramelline o, ancora meglio, dei bastoncini di liquirizia da masticare all’occorrenza.

Approfondimento

Carciofi, avocado e un latticino di pecora saranno un’esplosione di gusto, ricchi di vitamina C e proteine oltre ad essere portentosi per l’intestino

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te