Passeggiate rilassanti, escursioni in bicicletta e trekking in questo borgo con lago romantico ed eremo suggestivo assolutamente da visitare

Il periodo delle ferie estive è ancora lontano. Tuttavia, le belle giornate primaverili mettono voglia di fare qualche viaggetto. Ovviamente, con poco tempo a disposizione, si possono programmare weekend fuori porta oppure gite di una giornata nei dintorni di casa. Per ottimizzare i tempi e godersi una bella giornata, è necessario scegliere mete che siano raggiungibili in tempi ragionevoli. L’Italia è caratterizzata da luoghi magnifici che tutto il Mondo ci invidia. Ogni Regione ha i suoi gioielli. In qualunque zona si risieda, sarà dunque abbastanza facile trovare una località in cui trascorrere una piacevole giornata.

Al Nord, ad esempio, c’è un borgo pittoresco che si affaccia a strapiombo su uno dei laghi più belli del Paese. Spostandoci invece un po’ più in giù, in zona Centro Nord dello stivale, a cavallo tra due Regioni, ecco che possiamo imbatterci in quest’altissima cascata che lascia estasiati. Quest’oggi andremo a parlare di una località che offre molto: borghi, lago e antichi luoghi religiosi molto suggestivi. E tutto ciò, in un bucolico paesaggio che offre l’opportunità di fare lunghe e piacevoli passeggiate immersi in una splendida natura.

Passeggiate rilassanti, escursioni in bicicletta e trekking in questo borgo con lago romantico ed eremo suggestivo assolutamente da visitare

Prepariamo lo zaino e mettiamoci in marcia verso questa meta tutta da scoprire. Ci troviamo in Lombardia e, più precisamente, in provincia di Brescia. La località di riferimento è Marone, adagiato sulla sponda orientale del Lago d’Iseo. A metà strada tra Iseo e Pisogne, Marone è famoso per la coltivazione dell’ulivo. Gode infatti del titolo di “Città dell’olio”. Marone si sviluppa su un territorio montuoso e si estende fino alla riva del lago. Il centro abitato comprende varie frazioni: Ariolo, Colpiano, Ponzano, Pregasso, Vello e Vesto. In paese si possono ammirare testimonianze del passato.

Lungo la ferrovia, in località “Cò de Hela”, ad esempio, ci sono i resti di un’antica villa romana. Arroccata su uno sperone di roccia, c’è l’antica parrocchiale di San Pietro in Vinculis risalente al XV secolo. Per arrivare all’eremo bisogna fare un bel trekking che parte dal centro del paese. Una volta raggiunta la frazione di Colpiano, bisogna immettersi sull’Antica Strada Valeriana e, da qui, percorrere la scalinata che arriva fino alla chiesetta. Lungo il tragitto si incontrano tutte le stazioni della Via Crucis. Sempre dal centro del paese, si dipartono poi altri sentieri. Uno conduce alle spettacolari Piramidi di Zone, un altro alla Croce di Marone. I più allenati possono infine arrivare fino in vetta, al Monte Guglielmo.

Altre attività da poter fare

Da segnalare la pista ciclo pedonale Vello-Toline. La vecchia litoranea scavata nella roccia è ora una bella passeggiata panoramica che si può percorrere sia a piedi che in bici o mountain bike. Il percorso completo, andata e ritorno, è di circa 10 km. Si tratta di un percorso molto apprezzato dai turisti, perché ci sono numerosi punti panoramici.

Ed infine suggeriamo un’altra attività, più rilassante. Durante la bella stagione, dal porto di Marone partono due tour del lago. Quello verso Nord consente di visitare le cittadine di Lovere e Pisogne. Il percorso che va in direzione Sud, invece, ferma a Monte Isola, Sarnico e Iseo. Quindi, tra passeggiate rilassanti, escursioni in bicicletta e trekking, sono davvero varie e numerose le attività da poter fare in questa località deliziosa.

Lettura consigliata

Tra spiagge cristalline, ville signorili affacciate sul mare e giardini lussureggianti è questa la meta romantica assolutamente da non perdere

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te