Affacciato su uno dei laghi più belli d’Italia, questo borgo medievale da visitare in un’ora regala scorci pittoreschi e viste mozzafiato

I borghi sono piccole realtà che sembrano uscite da un libro di favole. Sembra, infatti, quasi che il tempo vi si sia fermato. Sono la scelta ideale per una gita primaverile perché ci consentono di staccare, almeno per qualche ora, dalla frenesia della vita quotidiana e dal caos delle città. Da Nord a Sud, l’Italia è disseminata di borghi. Scrigni preziosi che custodiscono meraviglie architettoniche. Ma non solo, nei borghi si respira anche un’atmosfera speciale, intrisa dei sapori antichi di una volta. Spesso, i borghi si trovano in zone appartate e, per questo, hanno pochi abitanti. Ricordiamo, ad esempio, questo incantevole borgo arroccato tra mare e montagna.

In questo articolo andremo a scoprire un borgo abitato da appena 16 persone. Si tratta di un paesino piccolissimo che si gira in appena un’ora. Nonostante tutto, val la pena andare a scoprirlo perché riserva sorprese meravigliose.

Affacciato su uno dei laghi più belli d’Italia, questo borgo medievale da visitare in un’ora regala scorci pittoreschi e viste mozzafiato

Andiamo nel nord Italia e, più precisamente, nella zona del Lago di Como. Scopriamo quindi il borgo medievale di Corenno Plinio. Sorto su un insediamento di epoca romana, Corenno Plinio si affaccia direttamente sulle profonde acque blu del lago. Già da sola, la bellezza stupefacente di questa vista varrebbe il viaggio. Ma non è ancora finita. Questo paesino è infatti noto ai più per una particolarissima caratteristica. Tra vicoli acciottolati e casette in pietra, vi sono tantissimi gradini intagliati nella roccia. Non a caso, Corenno è soprannominato “il borgo dei mille gradini”.

Cosa vede a Corenno Plinio

Salendo i caratteristici gradini si giunge al Castello, uno dei monumenti simbolo del borgo stesso. Costruita in pietra locale e collocata in posizione strategica, la fortezza serviva un tempo per controllare l’accesso del lago dalla Valtellina e dalla Valchiavenna. A fianco al Castello ci sono poi altre due opere architettoniche notevoli. Le Arche Andriani, tre archi scolpiti nel marmo e in stile gotico, che sarebbero i monumenti appartenenti alle tombe di tre membri della famiglia Andriani. Sempre lì accanto, si trova poi la Chiesa dedicata a San Tommaso di Canterbury, edificata nel XII secolo.

Poiché Corenno Plinio è affacciato su uno dei laghi più belli d’Italia, dall’alto del Castello si gode di una vista spettacolare. Riempitisi gli occhi di cotanta bellezza, si deve ripercorrere la particolare scalinata e ridiscendere nella parte bassa del paese. Corenno Plinio ha molto da offrire anche lì. Raggiunto il piccolo porticciolo, basterà sedersi su una panchina ed osservare le barchette colorate e il paesaggio del lago di Como per sentirsi subito più sereni.

La visita completa di Corenno Plinio richiederebbe al massimo un’ora. In genere, si resta sempre un po’ di più perché ci si perde nell’ammirare e fotografare gli incantevoli scorci che regala.

Approfondimento

Per un’indimenticabile vacanza romantica, ecco 3 strutture molto particolari ed esclusive dove soggiornare in una località da sogno

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te