Orto in terrazzo, i lavori importanti di maggio per rendere le piante di pomodoro rigogliose e produttive

Il mese di maggio è perfetto per coltivare un orto sul terrazzo perché il clima ha smesso di fare brutti scherzi. Gli sbalzi di freddo, infatti, possono compromettere alquanto il nostro lavoro di agricoltori fai-da-te. Rimbocchiamoci le maniche e, con l’aiuto di Noi, Esperti di Casa e Giardino di ProiezionidiBorsa, diamo alla nostra casa un tocco di verde piacevole e produttivo. Che ci permette non solo di ammirare il frutto della nostra fatica, ma anche di mangiarlo.

Scegliamo con cura le piantine da coltivare, partendo con zucchine, melanzane, peperoni e pomodori che ci permetteranno di preparare sughi vegetali, verdure ripiene e stufati. Se c’è spazio, aggiungiamo anche la lattuga e i fagiolini.

I pomodori ciliegini sono facili da coltivare anche su un piccolo balcone e sono in grado di creare una barriera naturale rinfrescante, che allontana gli insetti. Dunque, meglio di quelle artificiali che si vedono spuntare tristemente da molte ringhiere.

Le piantine vanno messe a dimora in un terreno neutro leggermente acido. Hanno bisogno di almeno 30 cm di profondità e di un sostegno verticale per arrampicarsi

Le piante cominciano a crescere e maturare quando le temperature superano i 20-25 gradi. I pomodori vanno innaffiati regolarmente dopo il tramonto, evitando di creare ristagni d’acqua. Ma tagliare i fiori, per non indebolirle.

Orto in terrazzo, i lavori importanti di maggio per rendere le piante di pomodoro rigogliose e produttive

Per difendere le piante di pomodori da afidi e nematodi, basta piantare di fianco un po’ di rafano.

Il basilico è davvero facile da coltivare. Ed è bene collocarlo vicino ai pomodori, perché le lumache non lo infesteranno. Bisogna annaffiarlo bene ogni giorno.

Quando arriva a 20-25 centimetri di altezza, possiamo tagliarlo con le forbici e fare scorta in freezer, mettendolo in un contenitore ben chiuso. Oppure possiamo lavarlo delicatamente, farlo asciugare bene all’aria e poi inserirlo in vasi con olio da insalata per profumarlo. Per difendere il basilico dai bruchi bisogna, invece, bagnarlo con acqua e aglio.

Attenzione alle erbacce e ai ragni rossi

Orto in terrazzo, i lavori importanti di maggio per rendere le piante di pomodoro rigogliose e produttive. Un altro ortaggio da coltivare vicino ai pomodori è il peperoncino, che darà sapore a tutti i nostri primi piatti “rossi”.

Va coltivato in zone illuminate ma al riparo dalle correnti. Attenzione ai ristagni d’acqua e ai ragni rossi. Possiamo cacciarli via mettendo della lattuga di fianco al peperoncino.

Per tutto il mese di maggio dobbiamo sorvegliare bene la terra sul nostro terrazzo. Ed eliminare le piante infestanti che si infilano ovunque. Persino negli anfratti dei muri.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te