Non solo smalto rosso o french, ecco che colore scegliere per essere alla moda a 50 e 60 anni

Quando pensiamo a moda e tendenze di stagione, spesso commettiamo l’errore di associare questi termini a capi d’haute couture.

Certo, gli stilisti dettano i trend grazie ai modelli presentati in passerella, ma quegli stessi indumenti e accessori sono disponibili anche a prezzi più accessibili.

In ogni caso, la moda non passa solo attraverso il vestiario, ma riguarda anche altri ambiti del beauty, quale, ad esempio, l’acconciatura.

A tal proposito, abbiamo visto che stanno spopolando l’expensive brunette e il mushroom blonde, adatti a ogni viso, età e portafogli.

La manicure

Inoltre, chi si intende di moda sa che quest’ultima passa anche e soprattutto attraverso i dettagli, non lasciando al caso nemmeno la nuance di smalto.

Certo, possiamo continuare ad essere abitudinarie, ma per regalare un tocco in più alla nostra femminilità e al nostro stile facciamo tesoro di questi consigli.

Questa stagione, poi, trasmette un senso di armonia e quale miglior modo per celebrarla se non attraverso il colore che ritorna protagonista dopo il grigiore invernale?

Non solo smalto rosso o french, ecco che colore scegliere per essere alla moda a 50 e 60 anni

Il primo suggerimento è quello di mettere da parte le solite nuances per abbracciare i toni pastello, in accordo con il gusto e il carattere personale.

C’è chi prediligerà tinte tenui come rosa, azzurro o latte e menta e chi invece preferirà osare un po’ di più con la vivacità del giallo.

Dal Glitter degradé al Very Peri

Sicuramente, continuerà il trend delle unghie nude, semplici e sofisticate, in tutte le loro varianti che abbiamo già preso in considerazione.

Tuttavia, potremmo impreziosire l’essenzialità di questa manicure ricorrendo a un dettaglio, per niente invasivo e stravagante, ma molto raffinato.

Uno dei maggiori trend primaverili sarà infatti segnato dall’effetto glitter degradé, scelto anche dalla nota cantante e attrice Jennifer Lopez.

La base si gioca su toni neutri e trasparenti mentre il tocco di classe è sull’estremità dell’unghia, illuminata da punti luce glitter, non troppo appariscenti.

Nulla vieta di rivisitare il french anche attraverso l’impiego del colore dell’anno, il Very Peri, che potrebbe sostituire il classico bianco nella manicure in oggetto.

Questa nuance che mescola sapientemente blu, viola e lavanda è la perfetta transizione dalla fredda stagione invernale a quella primaverile, calda e intensa.

Dunque, non solo smalto rosso o french, ecco che colore scegliere per essere alla moda a 50 e 60 anni.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te