Non orchidee e camelie ma questa pianta meravigliosa e dal colore del sole illumina il balcone e profuma intensamente

La primavera è arrivata e con lei anche la nostra voglia di decorare balconi e terrazze con fiori colorati che donano profumo e allegria. Quando si pensa ai fiori o alle piante da appartamento, viene sempre in mente la meravigliosa orchidea, tra i fiori più diffusi in tutta Italia. Non è solo bella ed elegante, ma soprattutto è facilissima da trovare. Infatti, anche i supermercati vendono spesso dei fiori e tra questi non mancano mai le orchidee, specialmente nel periodo primaverile.

Anche le camelie sono tipiche di questi mesi e sono certamente fiori molto apprezzati e ideali per abbellire la propria casa.

Luminosi e brillanti, le tonalità di orchidee e camelie tendono normalmente al rosa, più o meno acceso.

E se volessimo decorare il nostro terrazzo con un colore diverso, che richiami il sole e i suoi raggi caldi e penetranti, cosa dovremmo fare? Forse sarebbe il caso di pensare ad un nuovo fiore in vaso, da mettere accanto agli altri che abbiamo già.

Gli esperti di casa e giardino di ProiezionidiBorsa hanno pensato ad uno in particolare, meraviglioso e forse poco conosciuto. Vediamo di quale si tratta e perché dovremmo correre a cercarlo.

Non orchidee e camelie ma questa pianta meravigliosa e dal colore del sole illumina il balcone e profuma intensamente

Il protagonista del giorno, e probabilmente di tanti altri, è il narciso trombone, noto anche come Narcissus pseudo-narcissus.

Diverso da altri tipi di narciso che troviamo in vari giardini, proviene dall’Europa occidentale ed è conosciuto per la sua forma particolare. Infatti, la corona ricorda proprio un trombone e il colore giallo vivo suscita gioia e apre le porte all’ormai vicina estate.

Il narciso trombone non ama le temperature elevate, ma resiste bene al caldo primaverile e ad un clima rigido. Può restare sia all’ombra che al sole, tuttavia si consiglia di evitarne l’esposizione prolungata durante le ore del giorno. Inoltre, si tratta di un fiore che non necessita di essere annaffiato frequentemente ed è quindi ideale per chi trascorre spesso alcuni giorni fuori casa.

La coltivazione dovrebbe avvenire in inverno, nei mesi più freddi, e la fioritura si avrà in primavera.

Un fiore bellissimo, ma anche facile da gestire perché non ha bisogno di grandi cure e attenzioni.

Insomma, non orchidee e camelie, è tempo di modificare il nostro balcone con colori sgargianti che sprigionano allegria.

Approfondimento

È questa la profumatissima pianta da terrazzo che resiste allo smog e vive oltre 100 anni

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te