Non dovremmo eccedere con le bevande per idratarsi e dissetarsi

Cominciano a uscire le prime statistiche ufficiali, che confermano questo mese di luglio 2022 come uno dei più caldi in assoluto della storia. Qualcuno lo paragona a quello del 1964, ma solo per il picco della temperatura raggiunta. Perché a livello di durata del caldo e assenza delle piogge, possiamo tranquillamente metterlo in cima alla classifica. Scene quotidiane di caldo che hanno letteralmente visto la corsa ai ghiaccioli, alle granite e ai gelati. Magari, approfittando anche di qualche buon consiglio per prepararle in casa. Per non parlare dei carrelli spesa, pieni di acqua, birre e bevande varie. Di tutto e di più, alla ricerca di quella sensazione di fresco e dell’abbassamento della temperatura corporea. Attenzione, però a non esagerare con determinati tipi di bevande, perché come ricordano studi medici, potrebbero non farci assolutamente bene. Andiamo a capire quali sono e il motivo per il quale dovremmo limitarle.

Quali sarebbero le bevande da evitare

Parlando di bevande potremmo assistere davvero a un derby molto acceso e con i tifosi divisi. Da una parte coloro che seguono il “salutismo” e la ricerca di tutto ciò che non farebbe ingrassare. Dall’altra, invece, chi è proprio appassionato di tutte le bevande colorate, gasate e zuccherate. Se ad esempio siamo molto attenti alla linea, dovremmo limitare, se non eliminare, buona parte dei classici succhi di frutta. Buonissimi e piacevolissimi da assumere, freschi e a temperatura ambiente, ma spesso abbondanti di zuccheri, coloranti e conservanti. Un’alternativa interessante, potrebbe essere la classica spremuta di agrumi, o dei concentrati di frutta e verdura, come potrebbero essere carote e arance.

Non dovremmo eccedere con le bevande per idratarsi e dissetarsi

Recentemente è scoppiata una vera e propria bomba commerciale negli Stati Uniti, riguardo alle bibite light. Sappiamo benissimo che in America hanno sede le 2 più grandi aziende di bevande gasate famosissime in tutto il Mondo. Il motivo della discordia girerebbe proprio attorno alla definizione “light”, perché alcune di queste bevande conterrebbero comunque i dolcificanti artificiali. Prima di acquistarle, considerando sempre di guardare alla salute e alla linea, dovremmo leggere bene le etichette.

Attenzione alla caffeina

Non dovremmo eccedere con le famose bevande come quelle, altrettanto famose, che potrebbero contenere importanti dosi di caffeina. Soprattutto dovremmo stare attenti all’uso che ne potrebbero fare i nostri bambini. Eccessive dosi di caffeina, potrebbero infatti andare a influire sull’equilibrio emotivo e psicologico dei bambini più piccoli.

Lettura consigliata

Come unire in una torta estiva il dolce più amato del Mondo e l’aperitivo più in voga

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te