Non buttiamo le vecchie sciarpe di lana e i foulard, ecco 5 modi per riciclarli in casa ed essere trendy

In questi giorni ormai primaverili la maggior parte delle persone è alle prese con il cambio di stagione degli armadi. Durante questa attività, inevitabilmente, si trovano abiti e accessori da buttare. Sia perché ormai sono andati fuori moda o, perché, con il tempo, si sono rovinati. Il riciclo creativo è un modo per dare una seconda vita agli oggetti anziché buttarli nella spazzatura. In altri articoli, abbiamo spiegato alcune idee per riutilizzare le confezioni di ricotta e le scatole delle uova. Rimanendo invece sul tema vestiario, ecco come dare una “seconda vita” a dei vecchi maglioni. Nelle prossime righe andremo a suggerire alcune idee per riutilizzare sciarpe e foulard.

Rovistando tra armadi e cassetti capita spesso, infatti, di trovare sciarpe di lana o foulard che ormai non usiamo da anni. Colori e fantasie cambiano velocemente col passare delle stagioni e quindi tali accessori sarebbero fuori moda. Senza contare che, soprattutto nel caso delle sciarpe di lana, anche il tessuto stesso potrebbe ormai essere usurato.

Non buttiamo le vecchie sciarpe di lana e i foulard, ecco 5 modi per riciclarli in casa ed essere trendy

Cominciamo a suggerire alcune idee per riutilizzare le vecchie sciarpe. Anzitutto, se si hanno a disposizione più sciarpe, le possiamo cucire l’una con l’altra per ottenere una variopinta coperta. Molto utile da tenere su gambe e piedi nelle fredde sere del prossimo inverno. Vediamo ora invece cosa fare se si ha una sciarpa soltanto. Per prima cosa, la potremmo rifinire lungo i bordi applicando una passamaneria in tinta. Una volta fatto ciò, stendere quindi la sciarpa al centro del tavolo per il verso della lunghezza. Diventerà così una sorta di centrotavola su cui, volendo, appoggiare un vaso di fiori o una candela decorativa. Infine, una vecchia sciarpa di lana può diventare una copertina originale per un album di foto. Basterà ritagliare il tessuto secondo le misure corrette ed incollarlo direttamente sulla copertina rigida.

Idee di riciclo con vecchi foulard

Passiamo invece ora ai foulard che, in genere, sono di un tessuto molto leggero. Per rinnovare il nostro look, o una vecchia borsa, possiamo semplicemente annodare un vecchio foulard su un manico della nostra borsa e lasciarlo pendere. L’effetto sarà davvero scenografico. Chi ama indossare accessori particolari, può utilizzare un vecchio foulard per realizzare un braccialetto molto originale. Una volta prese le misure, lo potremo semplicemente legare attorno al polso, facendo un solo giro oppure doppio o triplo, in base ai gusti. Se invece vogliamo un vero e proprio braccialetto, dovremo inserire o applicare al tessuto degli accessori: in plastica, legno o metallo.

Ovviamente, noi abbiamo dato solo qualche idea generale da cui prendere spunto. Con un po’ di fantasia, i riutilizzi creativi possono diventare pressoché infiniti. E quindi, non buttiamo le vecchie sciarpe di lana e foulard ma pensiamoci due volte!

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te