Nausea, depressione, crampi e stanchezza potrebbero essere il primo segnale di carenza di questa preziosa vitamina

In questo periodo dell’anno, molti di noi si sentono particolarmente stanchi o giù di morale. Spesso diamo la colpa al tempo, alle giornate più corte e ai numerosi impegni quotidiani. Ma non è sempre così. In alcuni casi questi sintomi possono derivare dalla carenza di nutrienti e vitamine fondamentali per l’organismo. Sappiamo che il corpo umano è una macchina perfetta e ogni giorno dobbiamo “nutrirlo” con le sostanze giuste. Quando ne manca qualcuna, il corpo reagisce e ci invia dei segnali. Ad esempio nausea, depressione, crampi e stanchezza potrebbero essere il primo segnale di carenza di questa preziosa vitamina. Prima di scoprire qual è, una premessa. Non improvvisiamoci medici o nutrizionisti. Se abbiamo uno di questi problemi, rivolgiamoci a uno specialista ed evitiamo il fai da te, ricorrendo a integratori che potrebbero addirittura peggiorare la situazione.

L’importanza della biotina e il suo ruolo per la nostra salute

La biotina, nota anche come vitamina B8, è un nutriente idrosolubile che il corpo integra con l’alimentazione. Il suo ruolo è quello di contribuire a metabolizzare le proteine e di aiutare l’organismo a sintetizzare gli acidi grassi e gli zuccheri.

In campo terapeutico, la biotina viene consigliata per curare problemi della pelle come dermatiti e acne e per rallentare la caduta dei capelli.

Ogni giorno dovremmo assumere tra i 15 e i 100 mg di vitamina B8. Per nostra fortuna possiamo trovarla in moltissimi alimenti. Tra i più ricchi di biotina ci sono i funghi, i latticini, il fegato e il tuorlo d’uovo.

Nausea, depressione, crampi e stanchezza potrebbero essere il primo segnale di carenza di questa preziosa vitamina

L’assenza di vitamina B8 è un evento che si verifica di rado, ma non va assolutamente sottovalutato. Come abbiamo visto, ci sono moltissimi alimenti che la contengono e in più la biotina viene prodotta in autonomia anche dall’intestino.

Una condizione particolare, che potrebbe causare la carenza di B8, è il troppo consumo di albume d’uovo crudo. Al contrario del tuorlo, l’albume contiene sostanze che inibiscono la biotina.

I sintomi di mancanza di biotina sono ben riconoscibili e vanno dalla nausea a lievi episodi di depressione fino a una sensazione di affaticamento generale. Attenzione anche ai crampi notturni. Spesso possono essere causati da mancanza di minerali come ferro e magnesio. Ma in alcuni casi la responsabilità può essere anche del basso livello di vitamina B8.

Per risolvere il problema è sempre consigliabile rivolgersi al medico o al nutrizionista. Saranno loro a indicarci come reintegrare questo prezioso nutriente tramite alimentazione o integratori.

Approfondimento

Difficoltà a digerire, sudorazione eccessiva e poco appetito potrebbero essere i segnali di un eccesso di questa sostanza

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te