Molti trascurano i rischi dello smart working ignorando cosa succede dopo 7 ore al computer

La tecnologia ha cambiato la vita di molte persone. Negli ultimi due anni, poi, la pandemia ha modificato per molti il modo di lavorare. Lo smart working per alcuni ha rappresentato una possibilità diversa. Per altri, invece, spesso condanna a ore e ore di lavoro davanti a uno schermo con pochi contatti umani. Ma non è solo la parte sociale ad essere intaccata. Il corpo risente delle troppe ore trascorse seduti davanti a uno schermo. E se ne sono resi conto anche gli esperti e i medici. Purtroppo, però, molto trascurano i rischi dello smart working ignorando cosa succede dopo 7 ore al computer.

Numerosi sono stati gli studi che hanno fatto emergere danni alla salute e soprattutto psicologici. Tutti sono dovuti al troppo lavoro davanti al pc. Uno studio giapponese, citato dall’Istituto Spallanzani, ha mostrato come stare molte ore davanti allo schermo provochi la riduzione della proteina MUC5AC. Questa è fondamentale per lubrificare e idratare l’occhio. Le conseguenze sono occhi che bruciano, lacrimazione, irritazione, mal di testa e vista appannata.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Molti trascurano i rischi dello smart working ignorando cosa succede dopo 7 ore al computer

Analizziamo uno studio condotto nel 2000 dall’Università di Huddersfield (pubblicato su Sport Sciences for Health). I ricercatori hanno dimostrato che superate le 8 ore al pc si iniziano ad avvertire effetti negativi sul comportamento e sulla psiche. Pare che anche coloro che fanno molta attività fisica abbiano effetti negativi. Alcuni dei sintomi che identificano questi effetti sono perdita di interesse, apatia, nervosismo e aggressività.

Secondo gli esperti, per compensare le 8 ore seduti al computer è necessaria almeno 1 ora di attività fisica. Sicuramente un allenamento intenso, ma non stressante, aiuta a scaricare le tensioni. Inoltre è sempre consigliabile, specialmente dopo ore trascorse seduti, fare un buon riscaldamento. È dimostrato che camminare nella natura o fare giardinaggio offre un supporto dal punto di vista psicologico, oltre che fisico.

Gli esperti che hanno condotto gli studi consigliano di fare piccole pause ogni 40 minuti. In questo frangente si faranno brevi esercizi di stretching per l’attivazione muscolare e circolatoria. Per ovviare al problema della postura è fondamentale assicurarsi una poltrona ergonomica. Anche da seduti è possibile fare degli esercizi che stimolino e allenino il corpo. Per dare sollievo agli occhi si consigliano degli appuntamenti in cui si distoglie lo sguardo dal pc. Fissare un oggetto lontano, poi, aiuta molto a riposare gli occhi.

Approfondimento

Gli esercizi veloci ed efficaci per tutto il corpo dalla propria scrivania

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te