Molti scacciano questi insetti dall’orto ma potrebbero aiutarci a salvare i nostri preziosi ortaggi

Ottobre è il mese ideale per dare al nostro orto una marcia in più. In questo periodo ortaggi come peperoni, melanzane e zucche la fanno da padrone e coltivarli ci da una soddisfazione enorme. Purtroppo, però, questi straordinari prodotti sono il cibo preferito anche di moltissimi insetti e parassiti. Ma non ci scoraggiamo. Abbiamo a disposizione moltissimi rimedi naturali per salvare le coltivazioni senza dover per forza ricorrere a pesticidi o prodotti dannosi per l’ambiente. Ad esempio, molti scacciano questi insetti dall’orto ma potrebbero aiutarci a salvare i nostri preziosi ortaggi. Impariamo a riconoscerli e ad attirarli. Diventeranno un alleato davvero incredibile e ci permetteranno di portare in tavola cibi sani e a km 0.

Molti scacciano questi insetti dall’orto ma potrebbero aiutarci a salvare i nostri preziosi ortaggi

Gli insetti alleati delle nostre piante sono gli antocoridi. Ne esistono moltissime specie ma le più diffuse sono gli Orius Laevigatus e gli Anthocoris Nemoralis. Ed entrambe sono acerrime nemiche dei parassiti più comuni che distruggono le nostre piante.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0 è lo Smartwatch migliore del 2021: il tuo mondo a portata di polso

SCOPRI IL PREZZO

“XW60”/

Gli antocoridi sono abbastanza facili da riconoscere. Sono lunghi tra i 2 e i 5 mm, hanno una colorazione uniforme scura e delle antenne abbastanza lunghe. Il loro corpo ellittico li rende simili a piccole cimici ma sono decisamente più utili per l’orto.

L’alimentazione degli antocoridi è fatta di acari, tripidi, afidi e psille. Ovvero gli insetti più pericolosi per ortaggi e alberi da frutto. Questi insetti sono dei veri e propri killer famelici. Hanno un appetito insaziabile sia in età adulta che negli stadi giovanili e si nutrono sia di uova che di organismi viventi.

Come attirare gli antocoridi

Gli antocoridi vengono spesso commercializzati come bioinsetticidi ma se vogliamo risparmiare possiamo tranquillamente attirarli nel nostro orto.

Il trucchetto è quello di piantare vicino agli ortaggi erbe come il finocchio, il prezzemolo e la salvia. Il loro polline e il loro odore sono irresistibili per questi piccoli predatori.

Un altro metodo molto efficace è quello di allestire un vero e proprio rifugio per gli antocoridi. In commercio possiamo trovarne moltissimi ma se siamo bravi con il fai da te possiamo costruirlo anche da soli. Ci basterà realizzare una piccola casetta in legno e mettere al suo interno qualche fiore o foglia delle piante di cui abbiamo appena parlato. Attireremo gli insetti e daremo loro un riparo da pioggia e vento.

Approfondimento

Mai scacciare questo insetto rossonero perché potrebbe diventare il nostro miglior alleato per pulire il giardino

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te