Molti lo fanno ma pochi sanno realmente che il bicarbonato non va bene per queste superfici

Abbiamo visto qualche tempo fa i 2 sbagli da non fare mai in cucina per non fare brutta figura. Oggi invece vedremo assieme alla nostra Redazione cosa non fare in casa con una sostanza eccezionale ma alle volte troppo usata. Molti lo fanno ma pochi sanno realmente che il bicarbonato non va bene per queste superfici, a causa della sua natura stessa.

Attenzione all’alluminio

Quando comparvero per la prima volta sul mercato le batterie in alluminio di un certo valore, ci misero subito sul chi va là per quanto riguarda pulizia e manutenzione. Lo stesso discorso possiamo farlo oggi per le cucine più belle e moderne che montano profilati e strutture dello stesso materiale. Il problema non sta tanto in una pulizia veloce delle superfici in alluminio, quanto nella possibilità che il bicarbonato ci si depositi sopra. Non dobbiamo infatti dimenticare che parliamo di una sostanza acida e in parte corrosiva, che potrebbe chiaramente ossidare l’alluminio, rovinandolo. Un chiaro effetto estetico che potrebbe manifestarsi immediatamente è proprio quello dell’opacizzazione e della perdita di colore della superficie.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0 è lo Smartwatch migliore del 2021: il tuo mondo a portata di polso

SCOPRI IL PREZZO

“XW60”/

Molti lo fanno ma pochi sanno realmente che il bicarbonato non va bene per queste superfici

L’Italia è anche la terra dei marmi più belli e raffinati del Mondo. Testimonianza ne sono ancora le nostre meravigliose città che mostrano al Mondo quanto estratto dalle cave di Carrara e Verona. Solo per citare 2 delle tipologie di marmi più conosciuti in assoluto nel Mondo. Oggi col marmo non costruiamo più chiese e palazzi, ma per chi se lo può permettere, pavimenti, scale e cucine di casa. Siccome il marmo è tanto prezioso quanto delicato, abbisogna assolutamente di una manutenzione e una lucidatura consigliate dagli esperti. Qualcuno potrebbe suggerirci l’utilizzo del bicarbonato per il marmo, ma prima di farlo, consultiamoci col venditore o il posatore. Potrebbero infatti sorgere dei problemi per quanto riguarda collanti e sigillanti utilizzati nella manodopera.

Come pulire l’alluminio in maniera naturale

Abbiamo sopra accennato al pericolo di utilizzare il bicarbonato per l’alluminio. Non volendo lasciare in sospeso la curiosità dei nostri Lettori, ecco cosa potremmo utilizzare di naturale senza ricorrere ai prodotti industriali. Se vogliamo rimuovere la polvere depositata, basterà semplicemente un panno morbido pulito antistatico. Se invece dobbiamo intervenire per la vera e propria pulizia, basterà dell’acqua calda con del sapone di Marsiglia. Nel caso in cui si siano formate delle macchie e dei depositi talmente ossidati da annerire il materiale, solo in questo caso un po’ di bicarbonato potrebbe fare al caso nostro. Comunque, ricordiamoci sempre di utilizzarne una parte minima e contattare il venditore o l’installatore per avere conferma di poterlo utilizzare.

Approfondimento

Come cambia la nostra casa se c’è l’aceto bianco a fare da colf

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te