Per Piazza Affari oggi può essere una seduta drammatica se accadrà questo evento

Ieri per la Borsa italiana e per le Borse europee è stata una giornata difficile. L’inizio di settimana per i mercati azionari è stato terribile a causa di una notizia proveniente dalla Cina. Ma quella di ieri potrebbe essere solo l’avvisaglia di uno scenario da panico per i mercati internazionali, simile a quello del crollo del 2008. Molto si capirà dalla seduta di oggi e per la Borsa italiana, se si verificasse una condizione, potrebbero seguire sedute molto negative. Per Piazza Affari oggi può essere una seduta drammatica se accadrà questo evento, ma non solo per la Borsa italiana.

Un colosso immobiliare cinese ha scatenato il panico sui mercati

Ieri i mercati europei e americani sono crollati perché una società immobiliare cinese è vicina al default. La società si chiama Evergrande ed è per dimensioni il secondo gruppo immobiliare cinese. L’azienda ha accumulato un debito di oltre 300 miliardi di dollari e il management ha dichiarato di non potere pagare gli interessi in scadenza. A questa notizia ieri i mercati azionari di tutto il mondo hanno aperto in profondo ribasso ed hanno chiuso sui valori minimi della giornata.

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO DEL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

La paura è che si possa replicare lo stesso scenario che si verificò nel 2008 quando fallì la banca USA Lehman Brothers. Il fallimento scatenò una crisi finanziaria mondiale e un tracollo dei mercati azionari. Per ironia della sorte ieri la Borsa cinese era chiusa, quindi si è salvata dal tracollo. Purtroppo, però, l’appuntamento potrebbe essere solo rimandato. La chiusura negativa dei mercati del Celeste Impero, potrebbe innescare una nuova ondata di vendite in Europa e successivamente negli Stati Uniti.

Per Piazza Affari oggi può essere una seduta drammatica se accadrà questo evento

Alla fine della giornata di oggi potremo capire meglio quale potrebbe essere lo scenario per le prossime sedute. Ma già dalle prime battute della mattinata si potrà capire che aria tira in Borsa. Se quello di ieri è stato uno scivolone e se siamo all’inizio di una nuova fase ribassista.

A Piazza Affari c’è un dato da tenere sotto osservazione. Il Ftse Mib (INDEX:FTSEMIB) non deve scendere sotto la soglia dei 25.000 punti. Ieri questa soglia psicologica ha contenuto i prezzi per tutta la seconda parte della giornata. Oggi se i prezzi non scenderanno sotto questo livello, si potrebbe assistere a un rimbalzo per le prossime sedute. Sarebbe comunque già positiva una chiusura sopra area 25.200/25.300 punti. L’altra ipotesi è che il Ftse Mib scenda sotto i 25.000 punti. In questo caso si avrà un calo fino a 24.680 punti. Infatti a questo livello si chiuderà il gap lasciato aperto dai prezzi nella seduta del 22 luglio.

Approfondimento
Il punto sui mercati

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te