Molti giocano a padel ma senza sapere 1 segreto che aiuterebbe il cervello

È decisamente lo sport del momento e ha trovato la sua incoronazione proprio nel momento più buio delle attività fisiche mondiali. Parliamo del padel, che negli ultimi 5 anni è diventato un vero e proprio tormentone. Tantissimi gli ex campi da tennis convertiti a questa disciplina e altrettanti capannoni che sono diventate superfici di gioco. In molte zone artigianali e industriali delle nostre città sono sorti dei campi di padel e sono sempre esauriti. Intere corsie dedicate alle attrezzature per giocarci anche nei grandi store di articoli sportivi. Facile e non facile spiegare perché questo sport abbia conquistato gli italiani, da sempre popolo di calciatori e ciclisti, cestisti e nuotatori. Farebbe bene anche alla salute il padel, non solo alla mente per cacciare lo stress. Ma, nasconde anche qualche segreto che andremo a vedere proprio in questo articolo. Senza dimenticare qualche consiglio utile per tonificare i muscoli in maniera semplice.

Quando e dove nasce il padel

Siamo in Messico, negli anni ’60 dello scorso secolo, quando un noto e facoltoso imprenditore messicano si inventa il padel nella propria villa. Inizialmente pensato come un tradizionale campo da tennis, diventa poi corredato di pareti e sponde perché le palline da tennis non se ne vadano in giro per il gigantesco parco del magnate. Ecco, allora che dall’idea di non disperdere le palline, nasce l’idea della sponda e della palla sempre in gioco. Come spesso accade nella storia, da un intervento correttivo nasce una grande idea.

Molti giocano a padel ma senza sapere 1 segreto che aiuterebbe anche il cervello

Secondo gli esperti il padel avrebbe un grande merito: quello di poter essere praticato a ogni età. A patto, però di stare bene fisicamente e non avere problemi di schiena e di articolazioni. Nato e sviluppatosi per sfogare lo stress e le ansie quotidiane, il padel rappresenta oggi uno sport che in Italia veleggia a +200% di prenotazioni annue dei campi di gioco. Un business clamoroso. Ma, oltre all’aspetto fisico e della lotta allo stress, attenzione a un’altra dote di questa disciplina.

Un grande beneficio di questo sport

Secondo gli esperti, infatti, aiuterebbe nella disciplina mentale. Come per gli scacchi, infatti, anche nel padel, la concentrazione e la ricerca del punto velocemente, porterebbero il cervello a concentrarsi meglio sugli obiettivi. Molti giocano a padel ma senza sapere che questo sport aiuterebbe a migliorare anche il concetto di concretezza e priorità degli obiettivi, anche nella vita di tutti i giorni.

Lettura consigliata

Aumentare con successo i muscoli a 50 anni tra sport e proteine

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te