Meravigliose cascate colorate di fiori queste 2 piante che cambieranno letteralmente aspetto al nostro balcone rendendolo bello come un giardino

Alla ricerca del relax perduto in una società sempre più caotica e stressante ecco venirci incontro il pollice verde. Sia che abbiamo un giardino o un angolo di verde, ma anche un semplice balcone di città, piante e fiori rappresentano un break importante. Abbiamo visto assieme quanto sia bella questa pianta in grado di portare allegria fino all’autunno. Oggi, invece ci occuperemo di 2 “colleghe” capaci di riempire di colori e profumi il balcone. Suscitando l’invidia dei vicini e degli eventuali condomini.

Qualcuno la scambia per la Petunia

Meravigliose cascate colorate di fiori queste 2 piante che valgono assolutamente l’acquisto. Sembra la Petunia per la maggior parte di noi che non è espertissima di fiori, ma non lo è. Si chiama “Calibrachoa”. Con quei suoi fiorellini super colorati e affollati come la metropolitana alle 8 del mattino, qualcuno la chiama anche “Petunia nana”. Magari ci sarà capitato di acquistarla anche senza saperne il nome e semplicemente attirati da 3 fattori:

  • mette allegria;
  • dura tanto;
  • non ha bisogno di tantissime cure.

L’unica cosa veramente importante è non permettere che la terra si secchi, altrimenti i fiori e le foglie perdono fibra e vivacità. Soprattutto d’estate ama essere innaffiata tutti i giorni, cosa più che comprendibile dato che esplode con centinaia di fiori anche in un singolo vaso. Se vogliamo piantarla a terra, sbrighiamoci, perché sono gli ultimi giorni utili, prima del caldo.

Meravigliose cascate colorate di fiori queste 2 piante che cambieranno letteralmente aspetto al nostro balcone rendendolo bello come un giardino

Maggiori cure, ma altrettante soddisfazioni arriveranno dalla Vinca o Pervinca. Parliamo di una pianta perenne, capace di dare vita a grandi cespugli coloratissimi e profumati. Perfetta sia per il giardino che per il balcone. E, qui, potrebbe essere anche un’ottima idea per coprire la nostra privacy da poggioli e balconi attigui. Generalmente la Vinca fiorisce da marzo fino all’autunno, seguendo il ciclo delle stagioni. Ossia, se l’autunno è caldo, come negli ultimi anni, ci potrebbe accompagnare anche fino a fine ottobre. Dai fiori blu e viola, bianchi e rosa, la Vinca è più delicata della Calibrachoa e richiede meno acqua. Soprattutto, attenzione a non bagnarle i fiori, perché potrebbero ammalarsi. A proposito di balconi, nella lettura finale, i nostri suggerimenti per tenere lontani i piccioni senza prodotti chimici.

Lettura consigliata

Non buttiamo i vecchi cd che ci aiutano a tenere puliti balconi e terrazzi di casa

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te