Mal di gola e faringite ko con queste 2 tisane che contrasterebbero i batteri portando in dote antinfiammatori naturali e antiossidanti

Una delle cose più piacevoli dell’inverno è starsene seduti davanti alla televisione con tutta la famiglia sul divano. Magari anche con la compagnia del cane o del gatto di casa. Una piccola Arca di Noè che si potrebbe completare con una bella tisana fumante. Ne abbiamo suggerite davvero tante ai nostri Lettori. Da quelle dimagranti, a quelle che conciliano il sonno. Da quelle depurative a quelle energizzanti. In questo articolo, ne vedremo invece 2 alleate contro i mali di stagione. Mal di gola e faringite ko con queste 2 tisane che contrasterebbero i batteri portando in dote antinfiammatori naturali e antiossidanti. Vediamo quali sono e perché la scienza riconosce nei loro ingredienti degli alleati della nostra salute.

Caro e vecchio zenzero sempre utile

Ci sarà un perché lo zenzero sarebbe considerato un preziosissimo alleato della salute da secoli. Ricchissimo di vitamine, minerali e antiossidanti, questo validissimo ed eterno prodotto non finisce mai di stupirci. Merito dei “gingeroli”, sostanze antinfiammatorie e antiossidanti che fanno di questa spezia un toccasana della salute.

Prendiamo per la nostra tisana una tazza d’acqua, della radice di zenzero fresco o una bustina di preparato pronto e del succo di limone.

Facciamo bollire in un pentolino o nel microonde e filtriamo, se usiamo la radice, altrimenti gustiamo se con la bustina pronta. Per un tocco di ulteriore salute, ecco un bel cucchiaino di miele, magari artigianale.

Mal di gola e faringite ko con queste 2 tisane che contrasterebbero i batteri portando in dote antinfiammatori naturali e antiossidanti

Ecco un’altra spezia assolutamente benefica.

Se lo zenzero è assoluto protagonista della prevenzione dei mali di stagione, non male anche la cannella. Altra spezia e altro prodotto che da secoli accompagna l’uomo in cucina ma anche nella salute. Ricchissima anch’essa di vitamine, minerali e antiossidanti, la cannella avrebbe anche un ampio potere digestivo. Attenzione, però a non abusarne perché la cumarina, sostanza presente, potrebbe causare intossicazioni ai reni e al fegato. Come sottolinea la scienza.

Ad ogni modo, una tisana presa ogni tanto farebbe al caso nostro nella prevenzione dei mali di stagione. È possibile usare sia la cannella in polvere che nei tradizionali bastoncini. Quelli che usiamo anche per fare i dolci e in cucina. Mettiamo a bollire con dell’acqua e, dopo aver filtrato, gustiamo con del succo di arancia o di limone. Una vera e propria bomba di vitamine a difesa del sistema immunitario.

Approfondimento

La piantina aromatica più benefica in assoluto che non può mancare sui nostri balconi

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te