Non solo minestrone e insalata per depurare l’organismo ma anche questo cereale antichissimo che potremmo assumere anche con un rigenerante caffè

Corsi e riscorsi della storia, ma anche della cucina. In questi anni, grazie anche ai progressi scientifici, stiamo letteralmente riscoprendo alcuni alimenti storici. Storici, nel senso che facevano parte dell’alimentazione quotidiana dei greci e dei romani. O, addirittura degli ebrei e degli egizi. Abbiamo visto come il farro sia tornato sulle nostre tavole con successo negli ultimi anni. Farro che era alla base dell’alimentazione dei famosi legionari romani che conquistavano il Mondo. E, a proposito, non solo minestrone e insalata per depurare l’organismo ma anche questo cereale antichissimo che potremmo assumere anche con un rigenerante caffè.

Diuretico e purificante ma anche energetico

Difficile trovare alimenti in grado di essere dei jolly preziosi per la salute come l’orzo. Ricchissimo di minerali, proteine, vitamine e fibre, sarebbe in grado di:

  • purificare;
  • tonificare;
  • energizzare;
  • attivare il metabolismo.

Non ci sarebbero particolari controindicazioni nell’assunzione dell’orzo. Tranne, come ricordano esperti e nutrizionisti, per coloro che soffrono di celiachia. L’orzo, infatti ha un contenuto di glutine. Non bisognerebbe poi esagerare nel suo consumo, perché potrebbe provocare meteorismo e flatulenza. Per dirla in parole povere, favorirebbe le scoregge. Termine volgare ma che rende l’idea del potenziale purificante di questo cereale.

Non solo minestrone e insalata per depurare l’organismo ma anche questo cereale antichissimo che potremmo assumere anche con un rigenerante caffè

Quando siamo al bar, capita spesso di sentire l’ordine del famoso caffè d’orzo. Piace anche ai bambini, perché ricorda loro il latte e quelle polverine che assumevano coi biscotti nel latte da piccoli. Il caffè d’orzo rappresenta ormai non più una rarità ma una consuetudine. È un modo come tanti di assumere questa sostanza benefica. Spesso chi soffre di colite non dovrebbe bere il caffè o eccederne. Con l’orzo questo non accade.

A tal proposito c’è anche chi erroneamente sostiene che il caffè d’orzo farebbe ingrassare. Ma, gli esperti assicurano che non sarebbe così. Una classica tazza di caffè d’orzo conterrebbe infatti poco più di 20 calorie su 100 grammi di prodotto.

Una bevanda perfetta per le fredde serate invernali

Se vogliamo preparare una bella tisana per sconfiggere il freddo, ecco che l’orzo può essere unito alla cannella e alla scorza di arancia.

Scaldando una tazza d’acqua con della scorza d’arancia e una spolverata di cannella avremmo già una tisana vitaminica e digestiva. Aggiungiamo 2/3 cucchiaini di orzo solubile e la nostra tisana sarà un vero e proprio alleato della digestione serale.

Approfondimento

Ecco l’occasione perfetta per poter fare un pieno di omega 3 e antiossidanti con questa insolita ma squisita insalatona invernale

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te