Mai più cuore in gola, palpitazioni e affanno dopo pranzo con 3 frutti ricchi di antiossidanti

A volte succede dopo i pasti principali di sentire un peso al centro del petto e magari di iniziare a sudare. In altri casi si registrano difficoltà respiratorie e respiro corto anche in assenza di particolari sforzi fisici. A questi sintomi si aggiungono spesso delle variazioni del battito cardiaco per cui il cuore sembra salire in gola. Prima di allarmarsi eccessivamente conviene valutare alcuni fattori di rischio e cattive abitudini che potrebbero scatenare tali sintomi. Sarebbe pertanto opportuno passare in rassegna quali cibi solitamente figurano nella proprio regime alimentare e in quale quantità. Forse non tutti sanno ad esempio che “Li mangiamo spesso ma non dovremmo perché questi 5 pesci fanno aumentare colesterolo e trigliceridi”.

E ben sappiamo che all’origine della maggior parte delle patologie a carico del sistema cardiovascolare vi è un eccesso di cibi grassi e la mancanza di attività motoria. Infatti “È incredibile in quanto tempo si può abbassare il colesterolo cattivo e quanto bisogna camminare per far diminuire i valori senza farmaci”. Quando si accumula sulle pareti delle arterie è inevitabile che le stesse si induriscano e si restringano affaticando cuore e polmoni. E allora mai più cuore in gola, palpitazioni e affanno dopo pranzo con 3 frutti ricchi di antiossidanti per difendersi dai radicali liberi. Una delle strategie migliori per contrastare l’insorgenza di aritmie e altri disturbi cardiaci consiste proprio nel consumo regolare di alimenti con proprietà antiossidanti.

Mai più cuore in gola, palpitazioni e affanno dopo pranzo con 3 frutti ricchi di antiossidanti

Ci sono infatti alcuni tipi di frutta e verdura che più di altri contengono un buon quantitativo di vitamine, minerali e fibre. In particolare alcuni studi hanno dimostrato che l’assunzione tramite dieta di antiossidanti riduce sensibilmente il rischio di sviluppare malattia cardiache e abbassa trigliceridi e colesterolo. Esistono molte varietà di frutta assai ricche di antocianine e antiossidanti che fungono da scudo protettivo per il benessere di arterie e cuore. Nello specifico, i nutrizionisti raccomandano di dare la precedenza ai mirtilli, alle more e alle prugne. Per chi non soffre di glicemia alta anche il succo di uva assicura un pieno di antiossidanti come anche il succo di pompelmo giallo, di arancia  e le fragole.

Approfondimento

Ecco gli alimenti senza colesterolo contro pressione alta e cuore affaticato che non pompa 

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te