Lo smalto normale e semipermanente durerà più di tre settimane senza staccarsi grazie a queste semplici accortezze

D’estate moltissime di noi amano concedersi una manicure speciale e stendere lo smalto colorato su mani e piedi. Grazie alle innumerevoli tecniche possiamo abbellire le unghie con manicure di diverse lunghezze, forme e colori. Una delle tecniche più amate e popolari resta lo smalto classico e quello semipermanente, scelti ogni anno da milioni di italiane. Entrambe queste tecniche hanno grandi vantaggi di resistenza e durata, ma possono a lungo andare creparsi e sollevarsi dall’unghia. Pertanto, oggi vedremo in che modo lo smalto normale e semipermanente durerà più di tre settimane se solo seguiamo alcuni semplici consigli alla portata di tutti.

Per unghie perfette è importante un’attenzione quotidiana

Se siamo anche noi fan dello smalto semipermanente che viene fissato grazie ai raggi UV, sappiamo bene quanto sia resistente e fragile. Dopo pochi giorni, basta un colpo o un graffio che questo potrebbe staccarsi rovinando l’intera mano. In realtà, basta seguire tre semplici consigli e vedremo che non avremo più questi problemi.

Innanzitutto, dobbiamo sapere che se vogliamo che duri a lungo è importante evitare di accorciare le unghie con un tagliaunghie. Possiamo accorciare l’unghia limandola in modo che non si sollevi lo strato di smalto. Si può seguire questo metodo sia per le mani che per i piedi.

La seconda regola da seguire è quella di indossare sempre i guanti per svolgere le principali faccende domestiche. Quando laviamo il bagno, i piatti o i pavimenti è fondamentale proteggere mani e unghie per evitare graffi, colpi e crepe. Inutile dire che anche quando facciamo giardinaggio dovremo sempre indossare una protezione contro rovi, terra e sassi.

Lo smalto normale e semipermanente durerà più di tre settimane senza staccarsi grazie a queste semplici accortezze

L’ultimo consiglio che daremo è quello più importante ed efficace, anche se in pochi lo conoscono. Si tratta di prediligere una manicure che renda l’unghia di forma allungata e rotonda. Possiamo scegliere una forma a mandorla o rotonda, evitando le forme più squadrate e nette. Le superfici arrotondate, infatti, patiscono meno urti e colpi e tendono a rovinarsi molto meno. In questo modo sia l’unghia che lo smalto dureranno ancora più a lungo senza danni e difetti.

Ora che lo sappiamo, basterà unire questi semplici consigli e avremo una manicure perfetta davvero per più di tre settimane.

Approfondimento

Non è né il semipermanente né il gel lo smalto di tendenza che farà fare un figurone a chiunque lo indossi

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te