Le 4 alternative per friggere senza olio, sane, gustose e naturali

La frittura senza olio è davvero fattibile? Certo! Ci sono vari trucchi su come friggere verdure, tofu, carne in padella senza grassi aggiuntivi. In questo articolo vedremo alcuni metodi.

Se non abbiamo olio per friggere, come quello di girasole, di semi di arachidi, di oliva, oppure se il nostro intento è evitare l’olio per la nostra dieta, non dobbiamo fare a meno dei fritti.

Friggere non è solo un modo di cucinare, ma è anche un modo per rendere i cibi più gustosi. Ecco perché per molti è difficile rinunciarvi.

In linea di principio, tuttavia, è possibile friggere senza olio, anche se il risultato potrebbe essere un po’ meno aromatico, ma dovremo accontentarci.

Le 4 alternative per friggere senza olio, sane, gustose e naturali

Per poter friggere senza olio, dovremmo usare una padella rivestita, di quelle antiaderenti. Scegliamo un modello di alta qualità in modo da poter cucinare senza grassi e senza bruciare nulla.

Per non stressare troppo il materiale della padella, dovremmo usare solo fuoco medio-basso.

Il secondo consiglio è friggere con acqua minerale con anidride carbonica. Com’è possibile? Scopriamolo.

Utilizzare acqua con anidride carbonica, almeno la stessa quantità che utilizzeremmo per l’olio. Facciamola scaldare e poi aggiungiamo gli altri ingredienti. Quando l’acqua sarà evaporata, possiamo aggiungere un altro piccolo sorso.

Attenzione però a non aggiungere troppa acqua nella padella, altrimenti gli ingredienti non verranno più fritti, ma bolliti o cotti al vapore.

Così potremo friggere senza schizzi di grasso.

Le ultime due alternative

Tra le 4 alternative per friggere senza olio, c’è l’utilizzo del burro o della margarina vegetale.

Entrambi, però, bruciano più facilmente in padella rispetto all’olio di oliva o di arachidi, che hanno un punto di cottura più alto.

Pertanto non sono molto resistenti e dobbiamo assicurarci di utilizzare burro e margarina solo a fuoco medio-basso. Se li scaldiamo troppo, il grasso diventa nero e non è più commestibile, anzi può fare male alla salute.

L’ultimo suggerimento potrebbe essere la carta da forno. In teoria possiamo friggere i nostri ingredienti in padella con la carta da forno. Basta ritagliare la forma desiderata e posizionarla sul fondo della padella riscaldata.

Ora possiamo friggere verdure, tofu o prodotti a base di carne sulla carta. La carta da forno può resistere a temperature elevate fino a 250 gradi Celsius.

In alternativa, possiamo utilizzare fogli per arrosti permanenti. Questi sono stampi riutilizzabili per la nostra padella. Sono realizzati in teflon, ad esempio, e sono stati sviluppati appositamente per la frittura senza olio. Questi stampi sono lavabili e riutilizzabili.

Lettura consigliata

Non olio e burro per friggere il pesce grazie a questi 2 metodi senza grassi per un pranzo salutare e sfizioso

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te