L’alimento con alto contenuto di sostanze nutritive che rafforza occhi e sistema immunitario

Siamo sicuri di conoscere per filo e per segno tutte le sostanze presenti nei cibi che rafforzano il nostro organismo? Ad esempio, sappiamo che i cibi con pochi zuccheri sono migliori rispetto a quelli con molti zuccheri. Oppure che è meglio assimilare i grassi buoni rispetto a quelli cattivi.

L’alimento con alto contenuto di sostanze nutritive che rafforza occhi e sistema immunitario

Oggi vogliamo soffermarci su una verdura verde che fa molto bene agli occhi. Con l’avanzare dell’età infatti la vista tende sempre un pochino a calare e quindi è sempre meglio rafforzare gli occhi. Infatti per averli sani ci sono moltissimi cibi che si possono mangiare, come ad esempio le famose carote che fanno bene alla vista.

Lo studio

Non solo le carote fanno bene alla vista, anche i broccoli. Infatti secondo una studio del King’s College di Londra, pubblicato su “Ophthalmology”, le persone anziane che mangiano cibi con molta vitamina C, hanno una riduzione di rischio del 33% di sviluppare la cataratta nel corso di 10 anni. E tra questi cibi vi sono i broccoli. Ad esempio il valore della vitamina C nei broccoli supera gli 80 mg ogni 100 grammi.

Vitamina A e luteina

I broccoli sono anche ricchi di betacarotene, chiamata anche provitamina A, che diventa poi vitamina A nel fegato per azione dell’enzima carotenasi. Questo è un potente antiossidante ed è importante per il sistema immunitario e per la crescita delle ossa.

I broccoli sono ricchi inoltre di luteina, che è un carotenoide. Questa è molto importante perché protegge gli occhi dalle onde corte UV del sole. Ci sono poi studi di Harvard che confermano le proprietà benefiche della luteina per gli occhi. Ed ecco l’alimento con alto contenuto di sostanze nutritive che rafforza occhi e sistema immunitario.

Approfondimento

I segreti che nessuno dice quando si beve ogni giorno acqua e limone.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te