La psicologia ci insegna un trucchetto semplicissimo per far mangiare le verdure ai bambini senza discussioni e con gusto

I bambini, si sa, tendono ad essere difficili a tavola. Spesso si rifiutano di mangiare alcuni cibi e i loro gusti possono cambiare da un giorno all’altro, senza apparente senso. Questo comportamento è naturale, in quanto i bambini devono ancora sviluppare i loro gusti, e non possiamo aspettarci coerenza da loro. Magari un giorno amano alla follia gli spinaci e il giorno dopo li rifiutano senza possibilità di convincerli ad assaggiarli. Ma è normale che i genitori preoccupati vogliano che i propri piccoli mangino almeno un po’ di verdura tutti i giorni. Ma come convincere i bambini a mangiare la verdura senza capricci e senza discussioni? Esiste un trucchetto molto semplice, potremmo dire una “manipolazione psicologica” a fin di bene. Vediamo quale.

Diciamo ai bambini che le verdure sono qualcos’altro

Per convincere i bambini a mangiare le verdure, dovremo mentire, ma a fin di bene. La psicologia ci insegna che i bambini amano la novità, amano scoprire ed esplorare cose nuove e amano tutto ciò che è diverso e particolare. Sfruttiamo questa caratteristica della loro mente a nostro vantaggio. Diciamo ai bambini che le verdure che hanno nel piatto sono qualcosa di strano, divertente o particolare e subito vorranno assaggiarle. Vediamo qualche esempio.

La psicologia ci insegna un trucchetto semplicissimo per far mangiare le verdure ai bambini senza discussioni e con gusto

Convinciamo i bambini a mangiare le verdure descrivendole come qualcosa di strano ed eccitante. Per esempio, invece di dire ai bambini che quelle che hanno nel piatto sono melanzane, proviamo a dirgli che si tratta di rare e stranissime “patate tigre’” Invece di descrivere i broccoli come broccoli, diciamo che sono “le caramelle preferite di Hulk”. I banali piselli possono diventare “i palloni da calcio dei topolini” e così via.

Raccontiamo delle storie sul cibo

La psicologia ci insegna un trucchetto semplicissimo per interessare i bambini a qualsiasi tipo di cibo o di attività: basta costruire una storia insieme a loro. Per convincerli ad assaggiare qualsiasi cibo, dobbiamo raccontare una storia riguardo a quel cibo. Trasformiamo ogni uscita al mercato o al supermercato in un’avventura piena di peripezie e di ostacoli, ma alla fine il premio è poter gustare il piatto che abbiamo messo in tavola. Se saranno emotivamente coinvolti, i bambini vorranno certamente assaggiare qualsiasi verdura. Un altro trucchetto davvero semplicissimo consiste nel cambiare il colore o la presentazione dei cibi. Ad esempio, possiamo preparare in maniera molto semplice del pane fucsia per convincere i bambini ad assaggiarlo.

Approfondimento

Con questa ricetta è garantito che i fagiolini piaceranno anche ai bambini più schizzinosi

Consigliati per te