Sta spopolando questo semplicissimo trucchetto per preparare il pane fucsia che farà impazzire i bambini e stupirà gli ospiti

Negli ultimi anni, e specialmente dopo l’inizio della pandemia, sempre più persone hanno scoperto il piacere di preparare il pane in casa. Preparare da soli il nostro pane ci aiuta non soltanto a risparmiare, ma anche a dare sfogo alla nostra creatività e alla nostra voglia di sperimentare. E il pane è anche una delle preparazioni più versatili in assoluto. Possiamo sperimentare con pane integrale, pane con farina di farro, di segale, o di altri cereali, oppure pane senza glutine, panfocaccia, e ovviamente pane con olive, semi e frutta secca. Ce n’è per tutti i gusti. Ma una delle ricette che sta spopolando su Internet è il pane fucsia. Proprio così: è possibile preparare un pane dal bellissimo colore fucsia acceso. Ovviamente senza coloranti. Vediamo come.

Sta spopolando questo semplicissimo trucchetto per preparare il pane fucsia che farà impazzire i bambini e stupirà gli ospiti

Ma come si prepara il pane fucsia? Il trucco è veramente semplice. Non si tratta assolutamente di usare coloranti artificiali. È un trucco tutto naturale che in realtà conoscevano già le nostre nonne. Sta spopolando questo semplicissimo trucchetto per preparare il pane fucsia che farà impazzire i bambini e stupirà gli ospiti. Si tratta di utilizzare la barbabietola rossa. Proprio così: la barbabietola rossa darà al pane uno splendido colore fucsia senza influenzarne il sapore. Vediamo come prepararlo.

Frulliamo molto finemente la barbabietola

Per un pane fucsia con i fiocchi procuriamoci una bella barbabietola rossa. Possiamo utilizzarla cruda, ma anche arrostita o bollita, come si trova al supermercato. Per aggiungerla all’impasto, dobbiamo ridurla a una pasta molto fine. Utilizziamo quindi un frullatore, oppure possiamo grattugiarla con una normale grattugia per il formaggio.

Non ci resta che aggiungerla all’impasto durante la fase di preparazione. Teniamo presente che la barbabietola contiene molta acqua, quindi riduciamo in proporzione la quantità di acqua che normalmente aggiungiamo alla farina per non rischiare che l’impasto risulti troppo umido. Premuriamoci anche di aggiustare di sale, aggiungendone un pizzico in più, per compensare il sapore dolce della barbabietola.

Facciamo lievitare l’impasto un po’ più a lungo

Per avere un pane sempre morbidissimo e fragrante, facciamo lievitare l’impasto per circa mezz’ora in più rispetto a quello a cui siamo abituati. Per un pane assolutamente perfetto, utilizziamo la tecnica della doppia lievitazione. È vero, ci vuole un po’ più di pazienza, ma i risultati saranno da far venire l’acquolina in bocca.

Approfondimento

Basta pagnotte dure, usiamo questo semplicissimo trucchetto per una lievitazione miracolosa del pane fatto in casa

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te