La nausea insieme a vomito e febbre potrebbero essere il sintomo di questa grave malattia che potrebbe portare alla morte

Non è raro accusare alle volte nausea e vomito. Questi sintomi possono essere provocati anche da una semplice indigestione. Qualche sospetto in più dovrebbe nascere se a questi due sintomi si abbina anche la febbre. In questo caso il problema potrebbe essere anche più grave. Questi tre sintomi insieme, potrebbero essere anche il segnale di una grave patologia che in alcuni casi estremi potrebbe portare alla morte.

La nausea e il vomito sono disturbi dell’organismo abbastanza frequenti nell’arco della vita. Si possono avere perché si è mangiato qualcosa che ci ha fatto male o possono essere il sintomo di una patologia influenzale. In questa stagione, tipica delle allergie, l’assunzione di un particolare farmaco potrebbe anche provocare nausea e vomito. Se questi due sintomi si protraggono per diversi giorni è consigliabile rivolgersi rapidamente a un medico perché potrebbero essere il segnale di altre gravi patologie.

La nausea insieme a vomito e febbre potrebbero essere il sintomo di questa grave malattia che potrebbe portare alla morte

La pancreatite acuta è un’infiammazione del pancreas che si manifesta in maniera improvvisa. Il primo segnale ed anche il più importante della pancreatite acuta, è un forte dolore addominale. Questo disturbo spesso si manifesta insieme a nausea, vomito e febbre alta.

Il pancreas è una ghiandola del corpo umano che ha funzioni molto importanti per il nostro organismo. Le due funzioni principali di questa ghiandola sono la secrezione esocrina e la secrezione endocrina. La secrezione esocrina è fondamentale per una corretta digestione del cibo e quindi per un efficace funzionamento del sistema digerente. Invece la secrezione endocrina svolge importanti attività nell’ambito del sistema endocrino.

La pancreatite acuta si può manifestare in due forme, una più lieve e una molto più grave che potrebbe anche portare alla morte. L’infiammazione del pancreas in forma lieve generalmente si risolve in pochi giorni. In questi casi la nausea insieme a vomito e febbre e al dolore addominale, spariscono in pochi giorni. Nella forma acuta, invece, i sintomi persistono e possono trasformarsi in setticemia e anche in insufficienza renale respiratoria.

Gli esami del sangue ed una TAC all’addome possono aiutare a capire se la pancreatite è in forma lieve oppure in forma più grave. In questo secondo caso occorre intervenire rapidamente con intervento chirurgico, per evitare ulteriori problemi. Nel 90% dei casi la pancreatite si manifesta in forma lieve e il problema scompare in una, massimo due settimane. La forma più grave invece ha un grado di mortalità che si aggira tra il 10% e il 20% dei casi più seri.

Lettura consigliata

Il gonfiore in questa delicata parte del corpo potrebbe essere il pericoloso segnale anche di un tumore

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te