La manicure tendenza del 2022 valorizza le unghie rendendole eleganti

Le mani sono considerate un vero e proprio biglietto da visita che offre un’idea di chi siamo al primo sguardo. Infatti, sono una delle primissime cose che saltano agli occhi di qualsiasi persona con cui ci relazioniamo. Averle sempre ben curate, allora, è uno degli obiettivi beauty più perseguiti, raggiunto con l’uso di lime, forbicine, creme e smalti.

A tal proposito, il mondo della Nail Art è una sorta di pozzo dei desideri, da dove attingere continue fantastiche tendenze per unghie e mani sempre più belle. Per quest’estate, fino ad ora, abbiamo assistito a un’esplosione di colore, un susseguirsi di fluo, pastello, neon e decori più disparati.

Per esempio, la Nail art a pois con dotting pen si confermerebbe una delle più apprezzate dalle donne di ogni età. Nonostante ciò, pur continuando a tenere in un angolino french e baby boomer, starebbero tornando a spopolare colori più soft, rientranti nella palette dei nude.

Proprio in questa direzione si muoverebbe l’ultima tendenza unghie 2022 che conosceremo nell’articolo di oggi.

La manicure tendenza del 2022 valorizza le unghie rendendole eleganti

La manicure che sta prendendo campo in estate ma che spopolerà fino al prossimo inverno si chiama “barely there nude”. Quest’ennesimo nome inglese con cui familiarizzare per essere fashioniste provette significa semplicemente “quasi nudo”. L’idea degli esperti del settore, infatti, è quella di mantenere il colore naturale delle unghie e, anzi, di esaltarlo.

Il nude che ci appartiene dalla nascita diventa più brillante, assumendo anche un aspetto più sano. Per ottenere quest’effetto si usa sempre lo smalto, mettendo al bando pennellate ultra-coprenti o colori eccessivamente compatti. In sostanza, lo smalto è presente sulle unghie ma quasi non si nota.

Un nude alla moda

Questo effetto vedo non vedo, naturale ma glow, ci permette di sfoggiare mani curatissime in qualsiasi momento della giornata e sempre eleganti. Inoltre, la manicure tendenza del 2022 valorizza le unghie corte. Questo, quindi, sarebbe il momento per dire addio alla ricostruzione o ad audaci forme a mandorla e a ballerina.

Una lunghezza di pochi centimetri, infatti, sarebbe già sufficiente per avere mani affusolate e incredibilmente curate. La “barely there nude”, poi, sarebbe una manicure estremamente versatile.

Il “color carne”, con un tocco glow, infatti, sta bene con ogni outfit ed è perfetto in abbinamento alle tinte vitaminiche lanciate dalla moda nel 2022.

Come realizzarla

Infine, uno dei grandissimi pregi della manicure “barely there nude” è la possibilità di realizzarla facilmente a casa senza bisogno di usare smalti semipermanenti o gel.

Le classiche tinte potrebbero andare più che bene e solitamente basterebbe puntare su un’unica tipologia di smalto. Quello trasparente, dal finish lucidissimo, che si usa come top coat sarebbe il più indicato, anche nella versione perlata o delicatamente glitterata. Tuttavia, prima di stenderlo potremmo fare 1-2 passate con uno smalto nude, acquoso e perfettamente in tono con le nostre unghie naturali.

Lettura consigliata

Per sembrare più magre in costume e nascondere la pancia ecco 4 modelli trendy non a vita alta

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te