La caratteristica che accomuna alcune persone e che potrebbe essere tra i responsabili che portano all’Alzheimer

Ci sono sicuramente alcune malattie che spaventano moltissime persone. E parliamo soprattutto di quelle che non possono essere controllate del tutto o che sono ancora conosciute ma non al 100%. Tra queste, ne ritroviamo una importantissima, che certamente è diventata una preoccupazione non da poco negli ultimi anni. Stiamo parlando dell’Alzheimer. Perdere la concezione di sé e di ciò che si ha intorno, infatti, è uno dei più grandi timori di tantissime persone. E proprio per questo motivo, in molti provano ad attivarsi anni prima, tentando di mettere in pratica tutti i consigli del medico per prevenire al meglio questa situazione.

La caratteristica che accomuna alcune persone e che potrebbe essere tra i responsabili che portano all’Alzheimer

Ci sono diverse ragioni che potrebbero portare all’Alzheimer. E ci sono anche diverse azioni che potremmo mettere in atto per tentare in tutti i modi di allontanare questa piaga. Di una avevamo parlato in questo nostro precedente articolo. Qui, infatti, ci soffermiamo soprattutto sull’alimentazione, cercando di capire, dopo aver chiesto al nostro medico di fiducia, se alcuni cibi possano aiutarci a raggiungere questo obiettivo. Lo stesso, tra l’altro, abbiamo fatto in un altro articolo, sempre per cercare di allontanare il più possibile il rischio di far entrare l’Alzheimer nelle nostre vite. Oggi, invece, vediamo una particolarità che purtroppo, ancora oggi, riguarda diverse persone e che potrebbe essere tra le cause di questa malattia.

Un basso livello di educazione, una peculiarità che purtroppo potrebbe aumentare il rischio di avere questa malattia

Come abbiamo sottolineato, le cause che possono portare all’Alzheimer sono diverse. Ma certamente alcuni fattori di rischio contribuiscono a farlo arrivare nelle nostre vite. In particolare, oggi vogliamo concentrarci su un fattore di cui pochi tengono conto ossia il basso livello di educazione. Infatti, questa è la caratteristica che accomuna alcune persone e che potrebbe essere tra i responsabili che portano all’Alzheimer. Lo spiega l’Istituto Superiore di Sanità che, trattando di Alzheimer, riporta una ricerca pubblicata sulla nota rivista “Lancet Neurology”. In questo caso, vengono messi in luce diversi fattori che potrebbero causare l’Alzheimer, tra cui appunto quello di cui ci stiamo occupando oggi. Assieme quindi al fumo, all’obesità e alla depressione, troviamo anche un basso livello educativo che spesso non dipende dall’individuo ma dalla società in cui cresce. Secondo gli studiosi, prevenendo i fattori appena elencati, si potrebbero prevenire milioni di casi di Alzheimer a livello mondiale.

Approfondimento

Non solo vuoti di memoria, ma anche questo problema sottovalutato da molti potrebbe essere un campanello d’allarme per l’Alzheimer

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te