blank

In soli 15 giorni avremo la nostra pianta di fragole in giardino o sul balcone se interriamo questa parte del frutto

Non tutti sanno che è molto semplice coltivare in casa molti dei nostri frutti preferiti. Non serve avere un particolare pollice verde e nemmeno ampi appezzamenti di terreno fertile. Quello che serve, invece, è solo conservare una piccola parte del frutto e piantarlo seguendo qualche semplice regola. E visto che è stagione di fragole, concentriamoci su di loro. In soli 15 giorni avremo la nostra pianta di fragole in giardino o sul balcone se interriamo questa parte del frutto. Vediamo insieme come fare.

In soli 15 giorni avremo la nostra pianta di fragole in giardino o sul balcone se interriamo questa parte del frutto

Ci sono vari tipi di fragola, tutti appartenenti alla famiglia della fragaria. Ogni variante, però, ha delle caratteristiche simili. Il colore rosso, per esempio. Un altro tratto comune è che tutte le fragole presentano lungo la superficie della buccia dei puntini gialli. Questi puntini si chiamano acheni. In molti si stupiranno sapendo che gli acheni sono in verità i veri frutti della fragola. La parte rossa, che noi confondiamo con il frutto, è solo il ricettacolo ingrossato. Gli stessi si stupiranno sapendo che piantando questi acheni possiamo facilmente riprodurre una pianta di fragole, da tenere in giardino o in balcone. Vediamo come fare.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

Come piantare gli acheni per ottenere la nostra pianta

Per avere la nostra pianta di fragole casalinga non dobbiamo far altro che interrare gli acheni. Ma toglierli uno ad uno dalla superficie e sotterrarli sarebbe a dir poco troppo laborioso. Possiamo però ricorrere a un metodo molto più semplice. Prendiamo un paio di fragole e tagliamo delle piccole sezioni di buccia, come se dovessimo sbucciarle. Ora procuriamoci in recipiente, come un barattolo di vetro o una vaschetta di plastica. Riempiamo il recipiente di terriccio e adagiamoci le bucce di fragola, con la parte esterna rivolta verso l’alto. Per intenderci, gli acheni devono essere in bella vita. Tappiamo il barattolo con della pellicola di plastica su cui apriamo dei piccoli fori e lasciamolo in un punto assolato. Dopo circa 15 giorni vedremo le prime foglie della nostra nuova pianta di fragole. Possiamo lasciarla lì, come trapiantarla altrove.

Approfondimento

Come riconoscere immediatamente gli asparagi selvatici e dove andare per raccoglierne a bizzeffe

Consigliati per te