In pochi lo comprano ma questo pesce economico abbassa la pressione e protegge il cuore

Non è detto che si debba spendere tanto per mangiare sano. In molti seguono le tendenze del momento. E si ritrovano così a comprare i costosi super-cibi dagli effetti miracolosi.

Eppure i cosiddetti piatti poveri sono fra i più salutari. È il caso di un pesce che costa davvero poco. Ecco quale.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina Fit, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

In pochi lo comprano ma questo pesce economico abbassa la pressione e protegge il cuore

La cucina delle nonne, economica e genuina, è spesso ideale per la salute. Ecco perché in molti stanno riscoprendo i piatti poveri della tradizione. Per esempio le zuppe di legumi, che hanno effetti davvero sorprendenti sull’organismo.

Lo stesso può dirsi di un alimento spesso snobbato. È così presente nei nostri mari da risultare economico tutto l’anno. Ma forse, proprio per questo, viene visto come poco pregiato. Eppure è una vera miniera d’oro di nutrienti preziosi!

Si tratta delle sardine. In pochi lo comprano ma questo pesce economico abbassa la pressione e protegge il cuore. Lo confermano anche gli scienziati.

Come le sardine aiutano a prevenire le malattie cardiache 

Abbassare la pressione e prevenire le malattie cardiache richiede uno sforzo. Bisogna mantenersi attivi e rinunciare ad alcol e fumo. Occorre inoltre evitare alcuni farmaci molto comuni che peggiorano l’ipertensione.

Fortunatamente, però, si può mantenere il cuore in salute anche con un’alimentazione sana e gustosa. Fra i cibi consigliati dagli esperti ci sono sicuramente le sardine.

Le sardine fanno parte dei pesci grassi (o oleosi). Questi contengono sostanze importanti per l’organismo: gli omega 3. Si tratta di grassi polinsaturi che aiutano a mantenere normali i livelli di colesterolo nel sangue. Ma anche ad abbassare la pressione, come suggerito da diversi studi.

Gli scienziati hanno inoltre dimostrato che mangiare i pesci grassi (tra cui le sardine) aiuta a prevenire le malattie cardiache. Questo vale soprattutto per gli individui a rischio. Ecco perché chi ha già avuto un infarto dovrebbe consumare il pesce oleoso due volte a settimana.

Insomma, con pochi euro si può davvero portare in tavola un piatto gustoso che protegge il cuore.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te