Il succo di pomodoro potrebbe essere la migliore soluzione per dimagrire

pomodoro

Il pomodoro è originario dell’America Meridionale ed è uno di quei prodotti portati poi in tutto il resto del Mondo. Ad oggi è disponibile dappertutto e praticamente in tutti i mesi dell’anno grazie alle numerose varietà esistenti. In Italia, ormai, il pomodoro è parte fondamentale della tradizione. Non può esserci pasta o pizza senza il pomodoro.

Diversi studi hanno dimostrato che si tratta di un prodotto ricco di nutrienti, oltre che molto versatile in cucina. Potrebbe dare molti benefici all’organismo ed il succo di pomodoro potrebbe essere la migliore soluzione nel caso in cui qualcuno avesse iniziato una dieta dimagrante. Oltre ad aiutare con il peso, può far bene ad altri aspetti della salute.

L’alimentazione è fondamentale per mantenere tutto in equilibrio, con le giuste sostanze. Pensiamo a quanto alcuni cibi potrebbero infiammare muscoli e articolazioni e provocare dei dolori. Alcune patologie richiedono, infatti, un’alimentazione precisa con dettagliate istruzioni da parte di un esperto nutrizionista.

Ecco perché il succo di pomodoro potrebbe essere molto utile e dare incredibili benefici

La stagione del pomodoro è l’estate. Tuttavia, ci sono varietà disponibili anche in inverno. È un prodotto che si trova con facilità nei supermercati tutto l’anno. Si può tagliare e mettere nell’insalata, per un ottimo pranzo in compagnia, così come si può fare la passata o del semplice succo.

Il succo di pomodoro, in particolare, nella quantità di 100 g contiene solamente 17 calorie, pochi carboidrati, poche proteine e pochissimi grassi. Tuttavia, è davvero ricco di vitamine, di minerali, di antiossidanti, di licopene, alfa e beta carotene, luteina.

Tra le vitamine sono presenti la vitamina A, C e K, ma anche folati, niacina, tiamina e riboflavina. Tra i sali minerali, invece, possiamo contare su ottime quantità di potassio e magnesio, fosforo, calcio, ferro e zinco. Naturalmente, per le quantità da inserire in una dieta equilibrata bisogna consultare il proprio medico o il proprio nutrizionista.

Benefici e controindicazioni

Le sostanze contenute nel pomodoro possono dare tanto all’organismo. In particolare, gli antiossidanti aiutano a combattere i radicali liberi. Le altre sostanze lo aiutano nella circolazione del sangue, a migliorare la vista e la salute delle ossa. Attiva il metabolismo nel modo giusto e fornisce ottime difese immunitarie.

Tuttavia, ci sono delle controindicazioni. Occorre fare attenzione alla quantità di sodio che si assume e per questo bisogna leggere bene le etichette se si decide di acquistare il succo dal supermercato. La dose da non superare è di 2 g di sodio al giorno. Inoltre, a chi soffre di disturbi gastrointestinali potrebbe aggravarne i sintomi a causa dell’acidità del pomodoro.

Quanti pomodori mangiare al giorno?

La domanda non è così semplice perché ci sono molte varietà e frutti di tutte le dimensioni. Come ogni frutto, potrebbe essere ideale una porzione di 200 g al giorno da dividere in due o tre porzioni durante tutta la giornata. Ovviamente, però, si tratta di una regola generale. Ogni persona ha specifici bisogni e disturbi, proprio per questo una quantità precisa può essere indicata soltanto da un esperto.

Il contenuto di questo articolo è stato letto, corretto e approvato dal referente scientifico, Dr. Raffaele Biello.
Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te