Il segreto per conservare quest’ortaggio antiossidante alleato del buon odore delle nostre ascelle

Utilizzato già dagli antichi come rimedio per tantissimi mali, quest’ortaggio ha davvero incredibili effetti benefici sulla nostra salute. Tuttavia non tanti lo amano a causa del suo odore non troppo piacevole. Si tratta dell’aglio, utilizzato in cucina per dare un sapore più deciso ai nostri piatti, e come rimedio della nonna per tanti piccoli disturbi. Infatti, grazie al contenuto di vitamine, ha importanti proprietà antibatteriche, antinfiammatorie e antiossidanti.

Ma una sua incredibile caratteristica, emersa da uno studio, sarebbe quella di rendere gradevole e attraente l’odore delle nostre ascelle. Per questo, oggi suggeriamo il segreto per conservare quest’ortaggio antiossidante alleato del buon odore delle nostre ascelle. Un modo per averlo a portata di mano sempre, una ricetta utile per gustarlo in modo davvero diverso e molto gustoso. Ovvero, la conserva di aglio, potente antibatterico naturale.

Lo studio

Secondo i risultati ottenuti dai ricercatori, il consumo di aglio potrebbe influire in maniera positiva sulla percezione piacevole dell’odore ascellare.

Lo studio ha visto come protagonisti 42 volontari ad una parte dei quali è stato somministrato l’aglio. Successivamente hanno indossato dei cuscinetti ascellari per 12 ore per raccoglierne l’odore. Questi sono stati sottoposti all’attenzione di 82 donne che li hanno giudicati più gradevoli rispetto a quelli appartenenti a coloro che non avevano consumato aglio. Ciò probabilmente grazie alle proprietà antiossidanti e antibatteriche contenute nell’aglio.

Ecco il segreto per conservare quest’ortaggio antiossidante alleato del buon odore delle nostre ascelle

Per preparare la nostra conserva e averlo sempre in dispensa, occorreranno:

  • 4-5 teste di aglio fresco;
  • 350-400 ml di aceto di vino bianco;
  • 350-400 ml di vino bianco secco;
  • 1 cucchiaino di sale;
  • 1 cucchiaino di zucchero;
  • pepe nero in grani;
  • alloro.

Per prima cosa puliamo l’aglio, privandolo della buccia esterna e immergiamo gli spicchi per circa 1 minuto in acqua calda. Portiamo ad ebollizione l’aceto con il sale, lo zucchero, il pepe e le foglie di alloro. Giunti all’ebollizione, vi aggiungiamo gli spicchi d’aglio per 1 minuto. A questo punto, versiamo gli spicchi nei vasetti precedentemente sterilizzati seguendo linee guida del Ministero della Salute per la conservazione. Proprio come illustrato nell’articolo “È questa la confettura tipicamente autunnale che farà bene al cuore e alla pelle”. Aggiungiamo poi la miscela creata e sigilliamo.

In tal modo eviteremo di incorrere in pericoli per la nostra salute. Una volta raffreddati, dovremo riporli in dispensa al riparo dalla luce del sole. Dopo circa un mese, saranno ottimi per essere gustati nell’antipasto o per accompagnare un aperitivo.

Se invece siamo amanti dei sapori più delicati, ecco la conserva autunnale per avere vitamine e antiossidanti tutto l’anno.

Approfondimento

Un pieno di vitamina D con questo contorno tipicamente autunnale contro i dolori articolari

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te