Il ribasso sui mercati azionari americani continua con una longevità che non si vedeva dal 2001

La settimana del Dow Jones si può dividere in due parti ben distinte. Le prime tre sedute hanno portato a un ribasso di oltre il 3%. Le ultime due, invece, sono state quelle della riscossa. Nel corso della seduta di giovedì, infatti, dopo un ribasso che aveva portato a una perdita settimanale superiore al 5%, le quotazioni hanno visto un recupero eccezionale con una perdita trascurabile rispetto alla seduta precedente. La chiusura di venerdì, invece, con un rialzo di circa l’1%, potrebbe avere segnato l’inizio della riscossa.

Tuttavia, il ribasso sui mercati azionari americani continua con una longevità che non si vedeva dal 2001. Per la settima settimana consecutiva, infatti, la chiusura è stata inferiore a quella della settimana precedente. Aggiornando così il record negativo di cui parlavamo settimana scorsa. Notiamo che quando si parla di ribasso prolungato si intende il numero di settimane con le caratteristiche appena specificate. In termini di profondità del ribasso, invece, siamo ancora nella norma.

Vista questa apparente discrasia tra il movimento verificatosi nelle ultime sedute della settimana e l’andamento settimanale, non è ancora detto che il ribasso sia scongiurato.

Prima di affrontare il discorso dei futuri possibili scenari, facciamo il punto sul confronto tra il frattale previsionale di ProiezionidiBorsa e l’andamento delle quotazioni del Dow Jones.

Come si vede dal grafico riportato qui di seguito, nelle prossime settimane dovrebbe continuare il ribasso che si protrarrà anche per i prossimi mesi. Sarà interessante vedere cosa accadrà nelle prossime settimane.

Il ribasso sui mercati azionari americani continua con una longevità che non si vedeva dal 2001: le indicazioni dell’analisi grafica

Il Dow Jones (DJ30) ha chiuso la seduta del giorno 13 maggio a quota 32.196,66, in rialzo dell’1,47% rispetto alla seduta precedente. La variazione settimana su settimana è stata al ribasso del 2,14%.

Time frame giornaliero

Le ultime sedute della settimana, sebbene al rialzo, non hanno cambiato lo scenario ribassista in corso.

La tenuta del supporto in area 31.075 (I obiettivo di prezzo) potrebbe favorire una ripresa del rialzo che si trasformerebbe in inversione nel caso di una chiusura settimanale superiore a 32.955.

In caso contrario il ribasso potrebbe continuare verso gli obiettivi indicati in figura.

dow jones

Time frame settimanale

Per la settima settimana consecutiva il Dow Jones chiude al ribasso.

A questo punto, quindi, le quotazioni potrebbero dirigersi verso l’obiettivo successivo in area 30.810. La massima estensione ribassista, invece, potrebbe andare a collocarsi in area 21.452.

Un’eventuale immediata ripartenza al rialzo potrebbe spingere le quotazioni del Dow Jones verso area 40.000.

dow jones

 

Approfondimento

La Borsa di Milano potrebbe essere pronta a una svolta rialzista grazie all’indicazione di questi segnali del Ftse Mib

I risultati delle previsioni presenti in questo articolo si basano su calcoli statistici spiegati negli ebook pubblicati da ProiezionidiBorsa ed elaborati sulla base dello storico dei prezzi a disposizione. (Ricordiamo, inoltre, di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te