Il frutto estivo meno mangiato che combatte glicemia e colesterolo alti proteggendo il fegato

Chissà perché nell’immaginario collettivo questo frutto tipicamente estivo non è tra i preferiti degli italiani. Con l’arrivo dell’estate, infatti ci buttiamo a capofitto sull’anguria, sul melone, sulle albicocche, sulle pesche e sulle ciliegie. Tutti frutti straordinariamente gustosi e salutari. Perché spesso dimentichiamo il frutto estivo meno mangiato che combatte glicemia e colesterolo alti proteggendo il fegato? Vediamo in questo articolo quali sono le proprietà delle susine e perché dovremmo mangiarle quotidianamente.

Susine o prugne, ecco la differenza

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina Fit, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Smartwach XW6

Da sempre quando andiamo incontro a periodi di stitichezza e difficoltà intestinale, ci rifugiamo nelle prugne che rimangono uno dei lassativi naturali più efficaci in assoluto. Le susine non sono altro che lo stesso frutto della prugna. Unica differenza e che quest’ultima è semplicemente la susina secca. Quindi, tecnicamente sono la stessa cosa, ma a livello commerciale siamo abituati a conoscere la susina come il frutto tondo e morbido. La prugna invece ha una forma allungata e il colore varia dal blu al viola.

Il frutto estivo meno mangiato che combatte glicemia e colesterolo alti proteggendo il fegato

Quindi sia le susine sia le prugne sono ottime alleate per andare in bagno, ma facciamo attenzione perché le loro proprietà nutrizionali svolgono delle azioni mirate alla salute del fegato. Infatti, essendo ricchissime di vitamina A, ottimo antiossidante, e di acqua, sali minerali e fibre solubili permettono al sangue di fluire pulito e rigenerarsi. Pochi sanno che questi frutti sono quindi perfetti per mantenere equilibrati i livelli di colesterolo e glicemia. Sono proprio le sopracitate fibre solubili le nostre alleate nella lotta al colesterolo alto e alla presenza massiccia di zuccheri nel sangue.

Tantissima energia

Vogliamo anche ricordare che le susine vantano un grande potere energizzante e di reintegrazione di acqua e sali minerali. Ecco perché sono particolarmente amate dagli sportivi e consigliate subito dopo l’attività in queste calde giornate estive. Per completezza di informazione non dimentichiamo che le susine hanno un apporto calorico medio: 35 kcal per ogni etto di prodotto.

Approfondimento

Non assumere mai questi alimenti ci espone alle malattie del cuore e della mente

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te