Il dolore a mani, piedi, anche e ginocchia causato dall’osteoartrite aumenterebbe in chi non fa attenzione alla dieta

Specialmente con l’avanzare dell’età, è normale avvertire i primi dolori alle ossa. Le cause possono essere diverse e di varia gravità. Si va dall’osteoporosi ai dolori reumatici, fino a malattie degenerative piuttosto diffuse come l’osteoartrite. Circa 4 milioni di persone, soltanto in Italia, soffrono di osteoartrite, malattia cronica che colpisce la cartilagine e i tessuti vicini.

Questa patologia causa dolori, anche molto forti, solitamente localizzati nella zona delle mani, dei piedi, delle anche e delle ginocchia. Può essere una malattia piuttosto debilitante, se non viene trattata con la dovuta cura. Una recente ricerca, portata avanti dagli studiosi dell’Università di Oslo, ha scoperto un nuovo fattore legato all’osteoartrite, che ne aumenterebbe il dolore. Vediamo di seguito di cosa si tratta.

Il dolore a mani, piedi, anche e ginocchia causato dall’osteoartrite aumenterebbe in chi non fa attenzione alla dieta

Una squadra di ricercatori norvegesi ha osservato le possibili correlazioni tra indice di massa corporea e livello di gravità dell’osteoartrite. Per farlo, gli studiosi hanno preso come riferimento un campione di 281 pazienti affetti da osteoartrite, con dolori a mani, piedi, anche e ginocchia. In prima battuta, hanno cercato di calcolare in modo oggettivo l’entità del dolore, utilizzando 3 indici ad hoc. Nello specifico, parliamo dell’Australian/Canadian Osteoarthritis Hand Index (AUSCAN), del Western Ontario/McMaster Universities Osteoarthritis Index (WOMAC) e della Numerical Rating Scale (NRS).

Al contempo, i ricercatori hanno calcolato l’indice di massa corporea di ciascun membro del campione. Lo scopo era quello di capire se ci fosse un legame diretto tra aumento della massa corporea e aumento del dolore. Dai risultati ottenuti, la risposta sembrerebbe essere sì.

Il peso corporeo potrebbe incidere parecchio sulla salute delle ossa

Come anticipato, la ricerca avrebbe rivelato una netta correlazione tra peso corporeo e dolore alle ossa. Nello specifico, all’aumento di 5 punti nella scala dell’indice di massa corporea aumenterebbe sempre anche il dolore a mani, piedi, anche e ginocchia. Nel dettaglio, la gravità del dolore alle mani aumenterebbe dello 0,64, il dolore ai piedi aumenterebbe dello 0,65 e il dolore ad anche e ginocchia dell’1,31. Infine, dicono i ricercatori, aumenterebbe anche il dolore generalizzato.

Gli esperti commentano la ricerca ponendo l’attenzione sull’importanza della dieta per preservare la salute delle ossa e il duplice rischio dell’obesità. Questa, dicono, non danneggerebbe le ossa soltanto a causa di un aumento del peso sostenuto dalle articolazioni. Provocherebbe, al contempo, dei problemi sistemici che potrebbero aumentare il dolore causato dall’artrosi.

Lettura consigliata

Attenzione perché assumere calcio per la salute delle ossa potrebbe aumentare questi rischi per il cuore

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te